Calciomercato ‘pazzo’: operazione Inter-Milan a zero

0
52

Si parla insistentemente di una possibile operazione a zero che coinvolge uno degli attaccanti più talentuosi della Serie A e l’Inter e il Milan. La situazione è però parecchio ingarbugliata

Alessandro Lucci, dall’anno scorso agente di Edin Dzeko, è in ottimi rapporti con la dirigenza dell’Inter, e sembra che abbia confidenza con lo stesso Zhang.

Zhang prende un attaccante a zero
Zhang ©LaPresse

In pratica, Lucci starebbe provando a convincere un calciatore di livello a firmare a zero con i nerazzurri per la prossima stagione. Intanto, però, lo stesso Lucci sta ragionando anche con Fenerbahçe, Galatasaray, Juve e Milan.

La possibile operazione a zero che coinvolge Juventus, Inter e Milan riguarda il calciatore più tecnico dell’Atalanta: Luis Muriel, attualmente in scadenza nel giugno del 2023. L’Atalanta, che non ha problemi di bilancio, e non ha nessuna intenzione di svendere o cedere gratis i suoi gioielli potrebbe tuttavia già essere corsa ai ripari.

I bergamaschi conoscono le mosse di Lucci. Sanno che l’agente potrebbe offrire ancora Muriel all’Inter e al Milan, dato che ha agganci con entrambe le società. L’operazione a zero per Inter e Milan non è così semplice. Prima di tutto, bisogna mettere in conto una folta concorrenza. E poi c’è da temere la reazione dell’Atalanta, già intenzionata a rovinare i piani delle squadre interessate al colombiano.

L’Inter, in passato, ha più volte sondato l’Atalanta per trattare il trentunenne nato a Santo Tomás, in Colombia. La richiesta dei bergamaschi è stata però sempre troppo alta o fuori budget per le casse nerazzurre. Il calciatore ha anche più volte manifestato la sua simpatia per l’Inter, dichiarandosi un entusiasta fan di Ronaldo il Fenomeno e dell’Inter di Gigi Simoni.

Operazione a zero: destinazione Inter o Milan, o forse no…

Luis Fernando Muriel Fruto è un attaccante indiscutibile, e anche se non ha sempre brillato nelle ultime stagioni, resta uno dei talenti più brillanti della Serie A. Il suo problema principale è l’incostanza. E anche la sua tenuta fisica negli ultimi anni è stata poco affidabile.

Muriel a zero all'Inter o al Milan
Luis Muriel ©LaPresse

Ciononostante, dal punto di vista tecnico, è uno dei calciatori più forti della Dea. Veloce, dotato di colpi da fuoriclasse e bravissimo nella gestione del pallone, Muriel ha salvato in molte partite gli orobici con delle prestazioni da incorniciare, salvo poi sparire dal campo in altre occasioni.

Il mercato invernale e il contratto in scadenza di Murial, in ogni caso, non spaventano il club bergamasco. Antonio Percassi si sente con le spalle coperte: per evitare l’operazione a zero da parte di Inter, Milan o Juve, potrebbe esercitare una clausola presente sul contratto del colombiano per prolungargli l’ingaggio fino al 30 giugno 2024.

L’unica possibilità che la clausola non venga attivata è che il colombiano si metta di traverso, minacciando ostruzionismo dentro e fuori dal campo. Ma Percossi non vuole fare sconti a nessuno, nemmeno al proprio giocatore. Quindi chiede 15 milioni per il numero 9 dell’Atalanta.

Affari Inter-Atalanta

Comunque andrà a finire la questione Muriel, l’Inter sta trattando con l’Atalanta per un altro profilo. Un calciatore che Ausilio vorrebbe prendere per il prossimo mercato estivo. La volontà è quella di acquistare il difensore classe 2003 Giorgio Scalvini.

Sacrificio Fabbian
Giovanni Fabbian ©LaPresse

Per prendere il gioiellino di Zingonia serviranno tanti milioni. Percassi, come al solito, gioca al rialzo. E l’Inter si trova attualmente in grave imbarazzo dal punto di vista economico. Una soluzione sarebbe inserire una contropartita nell’offerta. In questo senso, ad Appiano Gentile, si ragiona sull’opportunità di sacrificare il cartellino di Giovanni Fabbian.

Il centrocampista quasi ventenne sta facendo benissimo in prestito nella Reggina di Filippo Inzaghi. Ha già segnato cinque goal e giocato praticamente tutte le partite. Fabbian piace molto all’Atalanta. Piace anche agli Inzaghi: Filippo lo vorrebbe per un altro anno e Simone sarebbe tentato da portarlo in squadra il prima possibile.