Interlive | Calciomercato Inter, serve un vice: ‘offerta’ a costo zero

0
57

Beppe Marotta sorride sicuro: ha già una strategia chiara per il futuro; il nuovo acquisto di un vice, da considerare come una pedina fondamentale per la rosa dell’Inter, sarà a zero

Per completare la rosa dell’Inter della stagione 2023-2023, Beppe Marotta sa di dover partire dalle fondamenta, assicurandosi un estremo difensore che possa sostituire il trentottenne Samir Handanovic, che potrebbe dire addio alla maglia nerazzurra già a giugno.

Marotta cerca un innesto a zero per l'Inter
Beppe Marotta ©️LaPresse

Per il dopo Handanovic si valutano diversi nomi, tutti però chiamati a essere introdotti come secondi, ossia sostituti di André Onana, che da dal mese di ottobre si è imposto come titolare e conta di esserlo anche nella prossima stagione. Marotta non può investire fondi in un acquisto diretto, quindi troverà il nuovo portiere di riserva dell’Inter a zero.

Si è parlato molto del trentaquattrenne Yann Sommer, portiere del Borussia Mönchengladbach e della nazionale svizzera, con contratto in scadenza a fine anno. Sarà però difficile per Marotta e Ausilio prendere un profilo del genere e convincerlo al ruolo di vice. Inoltre Marotta vuole prendere un estremo difensore che percepisca un ingaggio minore di quello di Onana. Bisognerà quindi tenersi sotto i tre milioni annui.

Le alternative a Sommer sono già note al ds nerazzurro. Se Sommer non dovesse concretizzarsi, potrebbe arrivare arrivare Neto, che già è stato in A con la Fiorentina e poi la Juventus, e che è anche abituato al ruolo di vice (essendo stato il secondo di Buffon). Quest’anno Neto gioca con il Bournemouth e ha collezionato nove presenze totali. Pare però che Neto piaccia molto a Marotta, che appunto lo conosce dai tempi della Juve. E non dispiace il fatto che il portiere sia in possesso di un passaporto italiano. Il preferito di Ausilio, invece, dovrebbe essere Yann Sommer, che in un certo senso potrebbe garantire più sicurezza, anche in prospettiva di una cessione forzata di Onana di fronte a offerte eccezionali.

Ma è davvero possibile pensare che uno dei migliori portieri d’Europa possa accettare di fare la riserva all’Inter? Di sicuro Sommer potrà contare su altre proposte, in club dove la titolarità gli sarà garantita. Beppe Marotta vuole comunque muoversi su un parametro zero: gli è necessario per vincoli di bilancio e per poter investire altri eventuali fondi in altre zone del campo.

Marotta vuol prendere un nuovo portiere a zero: i nomi

Dopo Sommer e Neto, passando per Agustin Rossi del Boca Juniors accostato in queste ore ai nerazzurri. Secondo quanto raccolto da Interlive.it, però, il ventisettenne portiere argentino, in possesso di passaporto italiano e in scadenza a giugno, è stato proposto dai suoi agenti alla dirigenza di viale della Liberazione. Nel passato anche recente è stato già offerto, con l’Inter che ha sempre risposto picche, quindi è probabile che anche stavolta il profilo del classe ’95 non venga preso in considerazione

Sommer all'Inter per il dopo Handanovic?
Sommer ©️LaPresse

Infine ci sarebbe anche Altay Bayindir, attualmente al Fenerbahce. Ma prende troppo e non convince come profilo.

E poi c’è sempre l’opzione che al momento sembra la più improbabile ma che comunque non è da escludere, e cioè che Handanovic decida di restare. Il fatto che però i dirigenti dell’Inter si siano mossi alla ricerca di un portiere da affiancare come riserva a Onana fa pensare che sospettino arriverà una separazione dallo sloveno.

Per l’Inter conta anche la questione economica. In caso di permanenza, ad Handanovic sarebbe richiesto uno sconto sull’ingaggio. Samir, che non si sente ancora pronto per il ritiro, non pare comunque disposto a modificare il suo contratto. Per questo si parla di divorzio consensuale a fine stagione.

Il futuro di Handanovic

Samir è stato più volte citato come uno dei migliori portieri della sua generazione e ha moltissimi estimatori in Italia, dove ha militato nell’Udinese, nel Treviso, nella Lazio, nel Rimini, poi di nuovo nell’Udinese e dal 2012 gioca nell’Inter, di cui è stato anche capitano dal 2019.

Sommer all'Inter per il dopo Handanovic?
Handanovic ©️LaPresse

Molte squadre di Serie A lo prenderebbero al volo come primo portiere. E nelle ultime ore pare ci sia stata anche un’offerta da parte di Iervolino della Salernitana, che però lo vorrebbe subito, da gennaio.

Per l’Inter è fuori discussione: Onana è sì il titolare della squadra ma ha ancora bisogno di un vice di livello. E tutta la squadra ha, allo stesso modo, necessità delle presenza dell’ex capitano.

Giuseppe Franza/Raffaele Amato