Col Milan l’affare è doppio: colpi a tinte nerazzurre

0
50

Il calciomercato avvicina in qualche modo Inter e Milan, accomunate da obiettivi simili e da intrecci che possono coinvolgere entrambe le potenze meneghine 

Il Mondiale è alle spalle e il campionato è ormai all’orizzonte per tutte le big di Serie A che lavorano già da qualche tempo in campo per farsi trovare pronte in vista della riapertura delle ostilità. Le milanesi, così come la Juventus sono all’inseguimento del Napoli capolista.

Calciomercato, non solo Sportiello per il Milan: anche Muriel dall'Atalanta 
Paolo Maldini e Frederic Massara © LaPresse

L’Inter, che affronterà presto proprio gli azzurri, non ha più alcun margine d’errore dopo una prima metà di stagione fin troppo altalenante. Leggermente meglio il Milan che è secondo ed è al momento l’antagonista vera del Napoli nella ricorsa ad un titolo che si preannuncia accattivante. Gennaio però non è solo il mese della ripartenza dei campionati, ma bensì anche quello della riapertura della sessione di calciomercato, che terrà tutti incollati per circa un mese di trattative. Spesso e volentieri peraltro i potenziali obiettivi delle due potenze milanesi collimano dando anche vita ad eventuali derby di mercato.

Calciomercato Inter, non solo Sportiello per il Milan: anche Muriel dall’Atalanta

Il Milan in particolare, viste le condizioni da valutare ed in divenire di Maignan, è al lavoro sul campo con un occhio anche al mercato. Non è infatti da escludere che i rossoneri provino ad anticipare l’operazione Marco Sportiello qualora dovesse servire.

Calciomercato, non solo Sportiello per il Milan: anche Muriel dall'Atalanta 
Luis Muriel ©️ LaPresse

Il portiere dell’Atalanta è vice Musso alla corte di Gasperini, e col contratto in scadenza a giugno 2023 è anche uno dei profili più interessanti tra i pali a costo zero. Per questo anche la stessa Inter era stata associata a Sportiello nelle scorse settimane, in una sfida a distanza con i rossoneri. Un altro atalantino dal futuro incerto è inoltre Luis Muriel, che è in netto calo rispetto alle scorse annate, e tra infortuni e rendimento al di sotto delle aspettative i numeri proprio non quadrano.

Anche in questo caso, dopo essere stato timidamente accostato anche all’Inter, potrebbe essere proprio il Milan a farci un pensierino già visti i continui acciacchi fisici di Divock Origi che non sta dando le garanzie sperate al momento del suo acquisto a costo zero dal Liverpool.

Muriel a fine corsa con l’Atalanta. E Zhang non molla l’Inter

Nove le presenze accumulate in questa prima parte di stagione con un solo gol a referto per l’attaccante colombiano dell’Atalanta che è in scadenza a giugno con i bergamaschi che potrebbero esercitare il rinnovo automatico fino al 2024.

Calciomercato Inter, Muriel in scadenza con l'Atalanta
Muriel in azione ©️LaPresse

Ad ogni modo Muriel non è più indispensabile per Gasperini e il club orobico diventato americano anche se la gestione sportiva è rimasta in mano ai Percassi. I quali, come noto, vantano un eccellente rapporto col presidente Zhang, ieri scatenato alla cena di Natale interista. “L’Inter avrà sempre nel futuro il traguardo della vittoria in testa – il suo discorso – E ovviamente vogliamo farlo anche nel 2023, provando a raggiungere anche un altro obiettivo: entrare tra le prime otto squadre d’Europa”.

Inter, Zhang non vende: rifinanzia il debito
Steven Zhang ©️LaPresse

Per ‘La Gazzetta dello Sport’, nonostante i tanti debiti e l’impossibilità di trasferire capitale nelle casse societarie, Zhang, cioè Suning non ha alcuna intenzione di mollare l’Inter. “Il presidente sta valutando l’opportunità di allungare i termini dell’accordo con Oaktree – scrive la ‘rosea’ – E dunque di andare oltre il 2024 nel rapporto con lo stesso fondo, chiaramente rivedendo i termini fissati nel maggio 2021, magari quelli relativi agli tassi di interesse, fissati al 12%. La strada alternativa è quella di rifinanziare il debito con un altro fondo, ovvero trovare un altro partner che si faccia carico di supportare la società”. Amen.