UFFICIALE: “Mobbing”. Dalla Juve all’Inter, rescissione e firma a zero

0
648

Le ultime di calciomercato Inter mettono in evidenza il nome del terzino che potrebbe liberarsi gratis dal suo attuale club

All’Inter potrebbe servire un nuovo laterale destro. Inzaghi spera non già a gennaio, ma ad oggi non si possono certo escludere eventuali assalti dalla Premier per il cartellino di Denzel Dumfries, l’indiziato numero uno al ‘sacrificio’ sull’altare del bilancio.

Calciomercato Inter, Dumfries a rischio cessione
Denzel Dumfries ©LaPresse

Chelsea e Manchester United rappresentano i club maggiormente interessati al terzino olandese, che nel Mondiale in Qatar si è messo in luce soprattutto per non dire esclusivamente nel match degli ottavi contro gli Stati Uniti. L’ex Psv ha fornito ben due assist siglando il gol che ha spianato la strada verso i quarti alla squadra di van Gaal, poi eliminata ai calci di rigore dall’Argentina.

L’Inter non intende privarsene nel bel mezzo della stagione, ma difficilmente potrebbe opporsi a una proposta superiore ai 40 milioni di euro. L’obiettivo è incassarne 50, ma a giugno in modo da non indebolire subito la rosa. Prendere infatti un sostituto all’altezza nella finestra invernale sarebbe assai arduo, mentre più ‘semplice’ rimpiazzare Dumfries in estate, avendo la possibilità di decidere con più calma il nome del degno erede.

Anche l’agente del classe ’96, Rafaela Pimenta, spinge per il divorzio. Un divorzio che permetterebbe al suo assistito di veder crescere ingaggio – l’attuale è di 2,5 milioni netti – e prospettive sportive, e alla sua agenzia di incassare una ricca commissione.

Il nome di Karsdorp resta in orbita Inter: ipotesi rescissione con la Roma

Per il post Dumfries si fa con insistenza il nome di Buchanan, 23enne canadese in forza al Club Brugge con una valutazione intorno ai 20-25 milioni di euro. Ma se ne fanno pure degli altri, incluso quello di Rick Karsdorp ai ferri corti con Mourinho adesso obiettivo del Portogallo.

Calciomercato Inter, Karsdorp a zero: possibile rescissione con la Roma
Rick Karsdorp ©LaPresse

Dopo le pesanti accuse rivoltegli dal tecnico giallorosso dopo il pari col Sassuolo, il laterale ex Feyenoord è stato obbligato a lasciare la Capitale, salvo poi tornare per partecipare al mini ritiro durante la pausa Mondiale. Il suo reintegro è quasi impossibile, anche se la Roma fa sapere di non essere disposta a darlo in prestito, in sostanza a regalarlo.

Intanto a sua difesa è sceso l’assocalciatori olandese, la FifPro, con un comunicato durissimo in cui parla esplicitamente di mobbing nei confronti dell’oranje: “Condanniamo fermamente il trattamento riservato dall’As Roma a Rick Karsdorp, che nelle ultime settimane è stato vittima di una campagna di mobbing“.

È stato accusato pubblicamente di essere un ‘traditore’, un termine offensivo e infondato per cui la dirigenza del club non si è scusata e i tifosi hanno ripetutamente usato per confrontarsi con lui e la sua famiglia – aggiunge la nota – È stato sottoposto a un procedimento disciplinare ingiustificato. Questi atti apparentemente sono un modo per deviare dalle scarse prestazioni recenti del club e mirano a esercitare pressioni ingiustificate sul giocatore. Tale comportamento è incompatibile con il Regolamento Fifa sullo status e il trasferimento dei calciatori“.

Calciomercato, Karsdorp a zero può stuzzicare l’Inter

Una causa per mobbing può portare, e ha portato in passato alla rescissione del contratto in essere. Quello del 27enne scade a giugno 2025.

Calciomercato Inter, Dumfries a rischio cessione
Rick Karsdorp ©LaPresse

Karsdorp a zero, oggi ipotesi lontana ma comunque non impossibile, potrebbe far gola a molte più squadre rispetto ad oggi. Magari pure alla Juventus e alla stessa Inter, che come noto ha un budget per gli acquisti a dir poco risicato.