Basta Dzeko: Inter di misura sul Sassuolo, ma Inzaghi perde Mkhitaryan

0
78

L’amichevole tra Sassuolo e Inter come già avvenuto in campionato ha visto la vittoria di misura della formazione di Simone Inzaghi 

Si è appena conclusa l’amichevole tra Inter e Sassuolo giocata al Mapei Stadium di Reggio Emilia. La gara doveva servire per preparare al meglio la sfida di campionato con il Napoli per i nerazzurri e con la Sampdoria per i neroverdi.

Mkhitaryan ©LaPresse

L’unica nota negativa di questo incontro è avvenuta a inizio ripresa quando si è fatto male Mkhitaryan che è stato costretto ad uscire sostituito da Roberto Gagliardini.

Preoccupazione quindi per Simone Inzaghi, visto che Marcelo Brozovic è appena rientrato dal mondiale e tra una settimana potrebbe non essere ancora al massimo della forma fisica e, n una partita in cui il centrocampo potrebbe fare la differenza, l’Inter non può permettersi di regalare niente alla squadra partenopea che sta dominando il nostro campionato, almeno in questo inizio di stagione.

In ogni caso sembra che l’infortunio dell’armeno sia di lieve entità. Si parla di una leggera lombalgia che comunque mette in dubbio la sua presenza nel big match contro il Napoli di Luciano Spalletti il prossimo 4 gennaio allo stadio Giuseppe Meazza.

Dzeko gol, l’Inter batte il Sassuolo

Il primo tempo è stato avaro di occasioni se si esclude il gol annullato a Mkhytarian alla mezzora del primo tempo, per un fuorigioco da vedere al Var perché forse il difensore del Sassuolo Rogerio era in linea con il centrocampista armeno.

Edin Dzeko ©LaPresse

Le due squadre non si sono sicuramente impegnate più di tanto anche se gli scontri di gioco ci sono stati comunque, ma è bastato vedere come Dimarco, come sempre uno dei più attivi sulla sua fascia di competenza a differenza di un Bellanova che ha avuto come dirimpettaio un giocatore sicuramente non facile come Rogerio, abbia calciato malamente un pallone da dentro l’area che un difensore del Sassuolo sbagliando l’intervento gli aveva apparecchiato.

Nella ripresa la gara si è sbloccata grazie all’ennesima rete di ‘nonno’ Dzeko che anche quest’anno sta sicuramente andando oltre le più rosee previsioni, nonostante non posso avere lo scatto e la possanza di Lukaku apparso anche oggi non al 100%, ma che comunque è rimasto in campo per 83 minuti dandosi da fare.

Chi invece non ha ancora perso il vizio di essere perennemente imbronciato con tutti, compagni, avversari e arbitri, è Barella anche oggi autore sicuramente di una buona partita ma che spesso aveva sempre qualcosa da ridire. Speriamo che con l’anno nuovo i suoi buoni propositi di evitare queste situazioni si avverino.