L’Inter non se lo può permettere: annuncio e colpo da 40 milioni

0
17

Ausilio e l’Inter sono destinati a dover rinunciare al proprio sogno. Il calciatore non ha dubbi e fa ora chiarezza sul suo futuro. Ecco come stanno davvero le cose

In un Mondiale nel quale non sono affatto mancato le sorprese, ad aver trionfato alla fine è stata l’Argentina di Lionel Messi: Nazionale in cui figurava anche l’interista Lautaro Martinez.

Lautaro Martinez in azione ©LaPresse

Grazie al successo ottenuto ai rigori contro la Francia infatti, dove non sono bastati i supplementari per decretare il vero vincitore del torneo, la ‘Albiceleste’ si è così laureata come campione del Mondo per la sua terza volta nella storia. Comprensibile la gioia sui volti dei calciatori argentini al termine del match, su tutti Lionel Messi: che è finalmente riuscito ad inserire nella sua prestigiosa bacheca un trofeo che inseguiva ormai da anni. La ‘Pulce’ non è però la sola persona ad aver contribuito a questo importante traguardo, dove tra i più grandi protagonisti c’è stato anche un Alexis Mac Allister in formato super.

Il fantasista del Brighton, a suon di ottime prestazioni – condite tra l’altro da 1 rete e 1 assist messi a segno in questo Mondiale – è così riuscito nell’intento di farsi corteggiare dalle più grandi squadre d’Europa (tra cui anche Juventus ed Inter). Il calciatore piace, non a caso, da moltissimo tempo a Piero Ausilio, al punto stesso che è proprio il dirigente nerazzurro su tutti che sogna di poterlo avere un giorno accanto a sé in quel di Milano. Sfortunatamente però, visto l’esorbitante valore del calciatore – ad oggi vale infatti come minimo 40 milioni – e il recentissimo annuncio rilasciato direttamente da parte di Mac Allister in carne ed ossa, il classe ’98 è dunque destinato a restare un vero e proprio sogno proibito.

Mac Allister non ha dubbi: “Non ho nessuna fretta di andar via. Sono concentrato sul Brighton”

Le 5 reti messe a segno in questo avvio iniziale di campionato bastano per far capire a tutti cosa sia davvero Alexis Mac Allister, giovane e prorompente fantasista del Brighton di De Zerbi. Il calciatore ha ben figurato sin qui in Premier League, al punto che vuole arrivare a terminare la propria stagione dalle parti dell’Inghilterra meridionale.

Mac Allister ammette: "Al Brighton sono felice"
Alexis Mac Allister ©LaPresse

“Al momento sono concentrato sul Brighton. Non ho nessuna fretta di andar via. Qui mi trovo davvero bene e sono molto felice, mi diverto ogni giorno”. Così l’argentino, una volta intervenuto direttamente ai microfoni di ‘Sky Sports Uk’ ha sostanzialmente spento le voci di mercato che lo vedono accostato a numerosi club europei: tra cui figura non soltanto l’Inter, bensì anche la Juventus di Massimiliano Allegri, tecnico che continua a chiedere a gran voce il seguente calciatore.

Ad ogni modo, come già preannunciato tra l’altro, il Brighton non vuole vendere subito il proprio numero 10 e comunque, quando dovrà farlo, accadrà solamente per una cifra attorno ai 35 e i 40 milioni di euro. Il suo futuro è dunque in Spagna o tra le più grandi della Premier.

Gamba a Tv Play: “Allegri fuori dalla realtà. La Juve non può permettersi tale investimento”

Il fatto che la Juve ambisca ad avere anche Mac Allister nella propria rosa è ormai cosa nota, ma, complice la difficile situazione nella quale i bianconeri si trovano ad oggi, viene tutt’altro che facile ipotizzare una cosa del genere…Ed il primo ad aver ribadito questa cosa è stato proprio Emanuele Gamba.

La Juve vuole Mac Allister e Gamba fa chiarezza su come stanno le cose
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Il noto giornalista de ‘La Repubblica’ ha parlato a ‘Calciomercato.it‘ in onda su Tv Play, facendo da lì chiarezza su tutta questa situazione. “Nel momento in cui si sente parlare del fatto che Allegri abbia chiesto Mac Allister alla propria dirigenza, mi viene da pensare che lo stesso tecnico bianconero sia completamente fuori dalla realtà: perché la Juventus non può minimamente permettersi investimenti del genere in questo momento”.