Clamoroso Radu: via dalla Cremonese, l’Inter lo cede in B

0
4529

Non finiscono le sfortune per il portiere rumeno, ormai scalzato dal compagno di reparto e destinato a ripartire dalle serie inferiori

Ionut Radu è stato secondo portiere dell’Inter alle spalle del capitano Samir Handanovic fino alla chiusura della passata stagione, poco prima che la dirigenza nerazzurra decidesse di girarlo in prestito alla Cremonese per permettergli di fare gavetta e lasciare alle spalle l’indimenticabile episodio – secondo molti decisivo per il testa a testa Scudetto con il Milan – che avrebbe segnato per Simone Inzaghi la sua permanenza.

Radu sul mercato, spazio alla B
Ionut Radu ©LaPresse

Inizialmente anche il suo agente Oscar Damiani s’era detto fiducioso che questa nuova opportunità in quel di Cremona potesse farlo crescere ulteriormente in qualità di primo portiere, eppure non tutto è andato secondo i piani. Nel corso della prima metà della attuale stagione sportiva, il rumeno è stato scalzato dal compagno di reparto Marco Carnesecchi con delle prestazioni da grande promessa del calcio italiano. Non a caso, quest’ultimo è entrato poi nel mirino di numerosi top club nostrani fra cui anche la stessa Inter, in chiave futura.

Intervenuto ai microfoni di ‘calciomercato.it’ nel corso della diretta streaming sul canale Twitch ‘TvPlay‘, il consigliere della Cremonese, Ariedo Braida, ha commentato così la presenza di Radu: “Con noi ha fatto bene finora, si sta comportando bene. È bravo e lo ha dimostrato, ma delle volte in una squadra nasce la competizione e si può trovare qualcuno che faccia meglio. In questo momento Carnesecchi è titolare, ma bisogna anche considerare che Ionut si è infortunato e non è più tornato in campo. Se vogliamo dirla tutta, lui ha perso il posto per infortunio“.

Radu nuovamente sul mercato, spazio alla B

Le sfortune per Radu non accennano ad arrestarsi ed è per questo motivo che, con dispiacere, potrebbe essere richiamato dal club nerazzurro per discutere nuovamente la sua posizione. Nei piani di Giuseppe Marotta e Piero Ausilio non ci sarebbe spazio a sufficienza per lui, considerato che André Onana è stato prelevato con l’esatto obiettivo di prendere il posto di Handanovic il prima possibile. Adesso che la sessione invernale di mercato è aperta, le opzioni sono numerose.

Radu sul mercato, spazio alla B
Ionut Radu ©LaPresse

Al di là degli episodi, Radu è comunque ben apprezzato in Europa. Su di lui ci sarebbero infatti le attenzioni di Espanyol, militante nel campionato de La Liga, ma anche del Lorient oggi sesto nella classifica di Ligue 1. Ma i club maggiormente interessati al suo cartellino proverrebbero da buona parte delle serie cadette, sia spagnola che francese, ma soprattutto quella italiana. Così il downgrade dalla Serie A potrebbe rivelarsi una mossa fruttuosa per rilanciarne il nome a livello internazionale, ancora una volta dietro operazione di prestito secco. L’Inter resta infatti fiduciosa e lungimirante: non c’è intenzione di cederlo a titolo definitivo perché rappresenta pur sempre un profilo giovane e in crescita.