La Juve sulla strada dell’Inter: acquisto e prestito

0
637

L’Inter la scorsa estate ha potenziato l’organico affidandosi anche alcuni calciatori giovani e da far crescere come Asllani e Bellanova. Futuro da decidere

Il mercato dell’Inter della scorsa estate ha servito alla corte di Simone Inzaghi una serie di calciatori utili a puntellare l’organico nel giusto mix tra esperienza e gioventù, compiendo anche un paio di scommesse che sono ancora in attesa di sbocciare.

Calciomercato Inter, Bellanova tra permanenza e ritorno a Cagliari con l'ombra della Juve
Inzaghi e Allegri ©LaPresse

Al di là di calciatori di esperienza come Lukaku, Mkhitaryan o Acerbi, il club meneghino ha anche fatto investimenti su un paio di ragazzi che avevano fatto bene in Serie A nelle rispettive realtà, nella speranza di fargli compiere un salto di qualità. Si tratta soprattutto di Asllani e Bellanova, centrocampista albanese ex Empoli, e laterale destro italiano proveniente dal Cagliari. Entrambi non hanno giocato moltissimo e stanno provando ad approfittare degli scampoli offerti da Inzaghi nelle rotazioni. Meno spazio però per Bellanova che chiuso da Dumfries fatica ad imporsi, senza contare che non ha ancora concretamente convinto. L’esterno destro classe 2000, arrivato all’Inter in estate in prestito con diritto di riscatto dal Cagliari e l’impatto è stato tutt’altro che significativo. La dirigenza meneghina dovrà quindi iniziare a valutare una decisione su di lui, per capire se si andrà verso la permanenza o un ritorno alla base.

Calciomercato Inter, Bellanova tra permanenza e ritorno a Cagliari con l’ombra della Juve

Bellanova, che ha giocato poco più di 200 minuti tra coppa e campionato, è a caccia di spazio per crescere e mettersi in mostra, in modo tale da arrivare al riscatto da parte dell’Inter. Marotta e soci sono in riflessione e il futuro resta tutto da scrivere.

Calciomercato Inter, Bellanova tra permanenza e ritorno a Cagliari con l'ombra della Juve
Bellanova ©LaPresse

Il riscatto eventuale è fissato a 7 milioni di euro ma il ragazzo sta avendo davvero pochissimo spazio. Possibile quindi un rinnovo del prestito ma Giulini, numero uno del Cagliari, resta un osso duro e potrebbe provare altre strade sul talento classe 2000, tra le quali anche un eventuale affare con la Juventus. Il nativo di Rho ai bianconeri piaceva e chissà che non possano provarci davvero nei prossimi mesi nell’eventualità che faccia rientro alla base proprio per mancato riscatto dell’Inter o semplice mancato accordo per un nuovo prestito. La Juventus nel caso potrebbe provare a trovare un accordo con i sardi ma poi girarlo ancora in prestito proprio ai rossoblu per consentire al ragazzo di proseguire la propria crescita con maggiore continuità. I prossimi mesi saranno decisivi per l’eventuale permanenza all’Inter.