Mercato pazzo: 65 milioni per Dimarco, Asllani e Dumfries

0
19

Il mercato riserva spesso e volentieri sorprese tra colpi portati a termine ed altri saltati. L’Inter lavora su più fronti pensando anche a incrementare il valore 

Le vie del calciomercato sono infinite, e tra entrate ed uscite conducono i club a tutta una serie di dinamiche da poter esplorare. Lo sa bene l’Inter, sempre tra le più attive a dispetto di una situazione economica da tenere sotto controllo.

Calciomercato Inter, da Dimarco ad Asllani: la crescita dei talenti nerazzurri 
Inter ©LaPresse

Anche la scorsa estate la società di Suning è stata grande protagonista nel computo di entrate ed uscite, andando a puntellare come possibile la rosa di Simone Inzaghi. Dall’addio di Perisic a zero al ritorno di Romelu Lukaku in prestito passando per i giovani Asllani e Bellanova e gli esperti Acerbi e Mkhitaryan. L’Inter è sempre attiva e pensa, non solo a migliorare il roster a disposizione, ma anche a ricavarne il massimo andando proprio ad incrementare il valore economico dei calciatori a referto. Tutto questo si riflette anche nella crescita esponenziale proprio dei valori e dei prezzi di mercato di diversi giocatori dell’Inter, che hanno fatto segnare un corposo segno positivo.

Calciomercato Inter, da Dimarco ad Asllani: la crescita dei talenti nerazzurri

L’anno che si è appena concluso, ovvero il 2022 ha visto l’esplosione di tanti talenti e la conferma ad alti livelli di svariati altri calciatori, tra campionati e coppe europee. Di pari passo sale anche il valore di mercato ed anche tre interisti sono stati protagonisti.

Calciomercato Inter, da Dimarco ad Asllani: la crescita dei talenti nerazzurri 
Dimarco ©LaPresse 

In Serie A sono diversi i calciatori dal segno positivo con Leao, Kim e Kvaratskhelia grandi protagonisti nella graduatoria stilata da ‘Transfermarkt’ in merito proprio alla top 30 dei giocatori con maggiore aumento di valore di mercato nel corso del 2022. In questa ampia graduatoria ci sono anche alcuni giocatori dell’Inter a partire da Federico Dimarco in 25esima posizione. Il laterale mancino di Inzaghi ha trovato la sua consacrazione a partire dal finale del 2022, diventando padrone della fascia ed erede di Ivan Perisic, a dispetto dell’investimento fatto su Gosens. L’ex Parma ha raccolto un incremento del 56,3% tradotto in +9 milioni di euro, con un valore che ora si assesta sui 25 milioni. +700% e +10,5 milioni per arrivare a 12 milioni di valore invece per Asllani, arrivato dall’Empoli in estate.

Chiude alla 16esima posizione Denzel Dumfries che ora vale 28 milioni ed ottiene un incremento di 12 milioni di euro corrispettivo del +75%. In totale questi tre calciatori di casa Inter ora valgono, secondo tali stime, un totale di 65 milioni di euro.