Nuova proprietà e affare con la Juve: Inter-Milan a mani vuote

0
13

I destini di mercato dell’Inter con Juventus e Milan potrebbero, in un certo senso, anche incrociarsi tra obiettivi e movimenti di varia natura. Al centro anche il Lione 

Il mercato corre veloce ed anche questo gennaio potrebbe riservare qualche sorpresa. L’Inter osserva alcuni papabili obiettivi anche se la situazione finanziaria del club continua ad incidere sulle strategie e i movimenti possibili di Marotta e soci.

Nuova proprietà e affare con la Juve: Inter-Milan a mani vuote
Simone Inzaghi ©LaPresse

Nelle scorse settimane ai nerazzurri sono stati già accostati alcuni calciatori, complici anche le prestazioni ai Mondiali in Qatar. Nello specifico al club di Viale della Liberazione fu accostato anche l’americano Yunus Musah, del quale abbiamo esplorato le curiose origini, e che al momento gioca col Valencia dell’italiano Gennaro Gattuso. Il forte mediano statunitense ha ampi margini di miglioramento ed un bagaglio di esperienza in crescita che attira però anche altri club oltre all’Inter. Chissà che non sia proprio una società con proprietà americana a provare l’assalto per il classe 2002, accostato nel recente passato anche ad altre big di Serie A.

Calciomercato, l’Inter resta al palo: soldi e scambio con la nuova proprietà

A fare un tentativo per sparigliare le carte potrebbe essere il Lione. L’americano John Textor è diventato il nuovo azionista di maggioranza del club transalpino rilevando il 66,56% delle quote con annessa possibilità di estendere la propria partecipazione nel corso degli anni sino all’88,55%.

Nuova proprietà e affare con la Juve: Inter-Milan a mani vuote
Weston McKennie ©LaPresse

Un cambio di rotta a stelle e strisce per il Lione che rischia di riversarsi anche in ottica calciomercato. L’OL ha dunque una nuova proprietà statunitense e quindi uno dei primi colpi potrebbe essere proprio di quelle zone del mondo. In questo caso i francesi potrebbero essere attratti proprio dal potenziale e dal talento di Yunus Musah del Valencia, che piace tanto all’Inter, ma anche a Weston Mckennie.

A tal proposito i francesi potrebbero spingersi fino ad una quindicina di milioni bonus inclusi, inserendo nell’affare eventuale anche il cartellino di Houssem Aouar che non vuole rinnovare, ha l’accordo in scadenza a giugno 2023, e ha una valutazione sui 5-7 milioni di euro proprio in virtù della possibilità di andare via a zero tra una manciata di mesi. Lo stesso Aouar era peraltro anche finito nel mirino di Milan e Roma, oltre che essere proposto pure all’Inter. Un maxi intreccio di centrocampisti che potrebbe più o meno direttamente, coinvolgere sia il Milan che i nerazzurri, ko per motivi diversi, che la Juventus attraverso il nome di McKennie.