Dzeko e il tradimento inatteso: firma a costo zero

0
57058

Il seducente richiamo della Premier si sta trasformando in un vero e proprio incubo per mezza Serie A. Anche Edin Dzeko, secondo alcune voci, potrebbe con un inatteso colpo di scena lasciare Milano per tornare in Inghilterra

Dzeko ha dimostrato la sua importanza all’Inter con goal e prestazioni di grande personalità. Il bosniaco vuole rinnovare ma non sembra felice di dover valutare consistenti riduzioni all’ingaggio.

Club di Premier su Dzeko
Edin Dzeko ©LaPresse

Per Il Corriere della Sera la riconferma in nerazzurro di Edin Dzeko potrebbe dunque trasformarsi nell’ennesimo psicodramma per l’Inter. Il bosniaco vuole sentirsi apprezzato e sa bene di poter ancora offrire molto al calcio. È anche conscio di poter giocare ancora da titolare, così come suggeriscono le offerte che arrivano da parecchie squadre di livello. In Turchia, per esempio, il Galatasaray lo prenderebbe subito, ma non solo.

A ogni modo, l’Inter farà presto la sua offerta di rinnovo all’attaccante, ma è probabile che Dzeko non accetterà riduzioni di stipendio o un prolungamento da un solo anno. Almeno questa è la suggestione offerta da Il Corriere.

L’Inter potrebbe però doversi anche guardare le spalle da un possibile assalto dalla Premier sul bosniaco. Pare infatti che il Manchester United potrebbe corteggiare Dzeko per prenderlo a zero. Ciò che è sicuro è che lo United stia cercando un bomber di scorta, un attaccante alto, affidabile e con grande esperienza. Potrebbe dunque fare un pensierino al bosniaco, che ha già giocato nel City e conosce la Premier e la città di Manchester.

Inatteso corteggiamento a Dzeko, l’Inter finisce nei guai

A ogni modo Edin Dzeko ha dato priorità al rinnovo con l’Inter. Le sue ultime dichiarazioni sono state tutte di apertura: l’attaccante ha detto più volte di essere felice in nerazzurro e di volersi guadagnare il rinnovo. Dall’altro lato, il bosniaco è anche molto legato al suo passato al Manchester City: passare ai Reds sarebbe visto dai tifosi con i quali ha condiviso la gioia del titolo (dieci anni fa) come un tradimento.

Come si risolverà la situazione Dzeko? Secondo la Gazzetta dello Sport il rinnovo è possibile per i dirigenti nerazzurri se si procederà a cifre più basse dei 5,5 milioni attuali. Per ora entrambe le parti professano ottimismo. Bisognerà capire quali saranno le pretese precise del bosniaco e quanto l’Inter si fiderà della sua tenuta fisica.

È paradossale, ma più passa il tempo e più l’Inter sembra convinta a offrire un rinnovo di contratto a Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco ha sfruttato gli infortuni di Romelu Lukaku per imporsi anche in questa stagione come titolare. E nell’ultima gara a San Siro contro il Napoli è stato decisivo.

Il suo contratto in scadenza diventa così fonte di preoccupazione per dirigenza e tifosi. Si può ipotizzare che del prolungamento si parlerà solo a calciomercato invernale chiuso. “Fino a quando posso restare?”, ha dichiarato Dzeko alla fine della partita contro il Napoli. “Fino a quando faccio la differenza…“.

Il canto del cigno

A trentasei anni il Cigno di Sarajevo continua a giganteggiare in Serie A. Lo dicono i goal e i compagni di squadra, che lo cercano in ogni azione, come sponda o terminale. Il suo goal contro il Napoli su cross di Federico Dimarco ha incantato tutti per intelligenza, potenza ed efficacia.

Dzeko rinnovo vicino?
Lukaku e Dzeko ©LaPresse

Il pubblico ha apprezzato soprattutto il contro-movimento con cui ha mandato a farfalle Amir Rrahmani: è in certi gesti che si intuisce cosa può ancora dare Edin all’Inter e alla Serie A.

Ovviamente, nelle prossime partite è prevedibile che l’attaccante vada incontro a un calo di forma. Ma il suo, in questa stagione, lo ha già fatto. Il prolungamento se lo è più che guadagnato! Il bomber inatteso della stagione è stato proprio l’eterno Dzeko. E appunto non deve stupire che piaccia in Premier: Cigno vecchio fa buon brodo.