“Trattativa in corso”: l’Inter vende adesso Dumfries

0
20

L’Inter vende già a gennaio Denzel Dumfries? Per i dirigenti nerazzurri l’intenzione è chiara: l’olandese deve essere ceduto per mettere liquidità nelle casse quanto prima è possibile, per colmare entro giugno il buco di 60 milioni nel bilancio

Nonostante le ultime prestazioni non incoraggianti, l’olandese è ancora un elemento utile alla squadra: Inzaghi non vorrebbe perderlo. Di fronte a un’offerta valida, cioè sopra i 45 milioni, Beppe Marotta potrebbe però trovarsi spalle al muro. Il messaggio implicito sembra recitare: “Vorremmo darlo via a giugno, ma se ci offrire sopra i 40 vi diamo il via libera al trasferimento anche subito”.

Dumfries via subito?
Dumfries ©LaPresse

La faccenda è chiara per tutti, anche per l’agente del calciatore, che in passato ha fatto ben intendere di voler trovare a Denzel un palcoscenico più importante. E lo stesso esterno olandese sembra già altrove, almeno con i pensieri. Lo dimostra la svagatezza con cui è entrato in campo a Monza, nell’ultima uscita di campionato dell’Inter.

L’Inter vende Dumfries principalmente per esigenze di bilancio, ma anche perché il ragazzo è stato finora troppo incostante e ha offerto scarsi margini di miglioramento soprattutto in difesa. Tempo fa Marotta ha fissato un prezzo di 60 milioni, che nei giorni dell’exploit del laterale ai Mondiali non sembravano una cifra così esagerata. Poche settimane, e il valore di Dumfries sembra già calato.

Su di lui ci sono sempre il Chelsea e il Tottenham, ma in Inghilterra si parla costantemente anche dell’interessamento dello United, che però sta blindando Dalot, per ora con contratto in scadenza nel 2024. Diogo Dalot era stato chiamato in causa anche come possibile contropartita per arrivare all’olandese. Però la situazione potrebbe mutare da un momento all’altro per via di nuove contingenze di mercato.

L’Inter vende Dumfries e guarda alla situazione Dalot

Anche la Juve segue con interesse il destino di Diogo Dalot. E nelle ultime ore c’è stata una comunicazione inattesa da parte del terzino dello United, che in un certo senso spiazza sia i nerazzurri che i bianconeri.

Dalot, voci di rinnovo
Dalot ©LaPresse

Dalot ha infatti parlato al canale YouTube The United Stand e ha svelato di voler giocare ancora con i Reds: “Posso dire che stiamo negoziando“, ha rivelato Dalot. “Tutte e due le parti ne trarranno vantaggio, penso. Non è un segreto che sono felice qui. Amo questo club, mi piace giocare qui, quindi vedremo come andranno le cose”. Ecco perché i giornali inglesi danno sempre più probabile e vicino il rinnovo di contratto e dunque il prolungamento oltre il 2024.

L’Inter, in ogni caso, preferisce soldi cash rispetto a qualsiasi contropartita. Intanto Rafaela Pimenta, l’agente dell’esterno dell’Inter, continua a far intendere che il suo cliente potrebbe presto giocare altrove. Sì, il ventiseienne è attualmente impegnato con la maglia nerazzurra, ma per la Pimenta ciò non implica affatto che non si muoverà da Milano. Raggiunto dai microfoni della Rai, come vi abbiamo annunciato in un precedente articolo, l’agente ha fatto capire che il nome di Dumfries non può ancora essere tolto dal mercato di gennaio.

Non mancano le squadre interessate a ingaggiare l’ex PSV, e l’avvocato Pimenta lo sa bene. E sa anche che dalle squadre della Premier League potrebbe arrivargli una sostanziosa commissione. Inoltre, la potente agente brasiliana può parlare fuori dai denti, conoscendo bene la situazione finanziaria nerazzurra, che rende di fatto necessaria una cessione importante. Come quella del laterale ex PSV, appunto.

Le parole dell’agente di Dumfries

Il mercato di gennaio è di sostituzione“, ha detto Rafaela Pimenta. “Sarà molto interessante questo. Ho visto certe squadre ad agosto rimandare le proprie decisioni a gennaio per i Mondiali. Tutti abbiamo visto Dumfries con l’Olanda…. Sta facendo benissimo e lo sapevamo, siamo molto felici per lui. Mi auguro che lo sia anche l’Inter. E lo sarà sicuramente, il club“.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Quindi l’agente ha parlato del possibile futuro del giocatore, stavolta senza arrischiarsi in previsioni troppo rumorose o arroganti. “Il futuro? È un giocatore dell’Inter, fa quello che deve con il cuore e poi vedremo“.

Come interpretare queste parole? Sembra che l’agente voglia ricordare che sull’olandese insiste ci sono ancora fissi gli occhi interessati dei dirigenti del Chelsea e del Manchester United. D’altra parte, però, la stessa Pimenta lascia intuire che al momento la volontà del giocatore è quella di continuare a dare il massimo, concentrandosi solo sulla sua stagione in nerazzurro.