C’è pessimismo: tra Premier e Serie A, Ausilio si guarda intorno

0
84

Il Ds dell’Inter si muove sul mercato per non farsi trovare impreparato all’addio. Sondaggi anche in Premier

I problemi sul campo, rimanifestatisi in tutto e per tutto ieri col Parma, sono a carico di Inzaghi. Quelli extra, vedi il mercato, della dirigenza. Marotta e soprattutto Ausilio sono al lavoro per la stagione che verrà, ben sapendo che sarà obbligatorio un profondo rinnovamento della rosa.

Calciomercato Inter, Ausilio e il rinnovo di Skriniar
Piero Ausilio ©LaPresse

Il rinnovamento ‘rischia’ di partire dalla difesa, dove ad eccezione di Bastoni sono tutti in scadenza. Se per Darmian siamo però a un passo dal rinnovo, per gli altri la situazione è ancora in alto mare.

Il ‘caso’ più spinoso rimane quello relativo a Skriniar, anche ieri sera acclamato dalla Curva Nord che ha esposto un altro striscione di incitamento al rinnovo. Un rinnovo divenuto complicatissimo da quando è entrato in scena il Paris Saint-Germain.

Lo slovacco ha dato priorità ai nerazzurri, che hanno messo sul piatto un contratto da circa 6 milioni netti più bonus e la fascia da capitano dopo che Handanovic è stato definitivamente accantonato in favore di Onana. La proposta è arrivata ormai diverse settimane fa, ma da Skriniar e dal suo entourage fin qui non è arrivata alcuna risposta.

Pessimismo per Skriniar

Stando alle ultime informazioni raccolte da Interlive.it, in casa nerazzurra c’è pessimismo in merito al prolungamento del classe ’95.

Calciomercato Inter, Ausilio e il rinnovo di Skriniar
Milan Skriniar ©LaPresse

Pessimista lo è in primis Ausilio, il quale ha fatto sapere ad alcuni agenti che le percentuali di rinnovo sono al momento molto basse. Occorre in sostanza una sorta di ripensamento del calciatore, allettato dalla possibilità di andare a Parigi a guadagnare più soldi (9 milioni circa bonus inclusi) e a competere per la Champions. Tra l’altro con gente del calibro di Messi e Mbappe.

Per Skriniar questa potrebbe essere l’ultima occasione per fare il salto di qualità, è ancora giovane ma non giovanissimo. I grandi club europei, specie per la difesa, investono ormai tanti soldi solo per calciatori ventenni, con quindi almeno dieci di carriera davanti..

Ausilio si muove per il sostituto di Skriniar

Il pessimismo (non rassegnazione) per Skriniar è confermato anche dalle manovre messe in atto dallo stesso Ds interista, che anche per una questione di immagine societaria non vorrebbe attendere oltre la fine del mese una risposta da Skriniar.

Calciomercato Inter, Ausilio e il rinnovo di Skriniar
Skriniar in azione ©LaPresse

Come appurato ulteriormente da Interlive.it, Ausilio sta sondando il mercato – anche quello di Premier – e agenti vari per l’eventuale erede dell’ex Sampdoria. Il preferito, restando in Italia, rimane Scalvini dell’Atalanta con la quale il club di Zhang potrebbe imbastire un’operazione in stile Gosens, con la formula del prestito più obbligo di riscatto condizionato.