Un nuovo bomber per l’Inter: è fatta, annuncio ufficiale

0
414

L’Inter ha studiato con molto interesse un’occasione di mercato in attacco per quest’inverno: un nuovo bomber, il cui nome è esploso a sorpresa durante il Mondiale.

I dirigenti nerazzurri avevano (e probabilmente hanno ancora) in programma l’ingaggio di un quinto attaccante per la stagione in corso, vista l’indisponibilità prolungata di Lukaku nella prima parte della stagione e i continui stop di Correa. Ma mancano gli euro necessari per muoversi, quindi sembra tutto bloccato.

Un nuovo bomber per l'Inter: è fatta, annuncio ufficiale
Ausilio ©LaPresse

Pare che Piero Ausilio abbia speso un po’ di tempo a guardare i video dell’olandese Wout Weghorst. L’attaccante, infatti, potrebbe essere stato offerto nelle settimane scorse anche all’Inter: un prestito con diritto di riscatto. L’operazione, tuttavia, non deve aver convinto del tutto né Ausilio e né Marotta, che sono rimasti fermi. Alla fine Wout Weghorst è stato preso dal Manchester United. Dopo giorni di annunci, smentite, critiche e incredulità, ora è ufficiale.

Strana storia, quella di Wout Weghorst. Un centravanti di buon livello, bravo a far goal, ma non certo un campione. Fino ai trent’anni non è mai esploso. Ha cominciato nella seconda serie del calcio olandese con l’Emmen, poi è passato in Eredivisie, prima con l’Heracles Almelo e poi con l’AZ, senza mai distinguersi. La svolta è arrivata quando nel 2018 se n’è andato all’VfL Wolfsburg. Lì ha segnato 70 reti in 144 partite, dopodiché è stato ingaggiato dal Burnley nel 2022 per 12 milioni.

Il nuovo bomber preso in considerazione dall’Inter firma con l’United

La squadra inglese è però retrocessa, e Weghorst è stato ceduto in prestito al Beşiktaş in Turchia. Secondo alcune voci l’Inter lo avrebbe preso in considerazione come nuovo bomber (di riserva) proprio in estate, prima del trasferimento in Turchia. Poi c’è stata la Coppa del Mondo FIFA 2022, e il destino dell’olandese è cambiato per sempre, quando il 9 dicembre ha segnato due goal nei quarti di finale, contro l’Argentina.

Un nuovo bomber per l'Inter: è fatta, annuncio ufficiale
Wout Weghorst ©LaPresse

La sua doppietta all’Argentina nei quarti dei Mondiali rimarrà nella storia, nonostante l’eliminazione dell’Olanda, anche per del “Qué mirás, bobo?” pronunciato da Leo Messi. E ora è arrivata l’occasione più importante della sua vita: passare al Manchester United.

L’operazione non era per niente facile. I Red Devils lo hanno preso dal Besiktas, che lo avevano ingaggiato in prestito dal Burnley. Per questo il Machester si è dovuto accordare prima con il Burnley e poi con i turchi, e versare compensazioni a entrambe le squadre. Ai turchi sono andati circa 3 milioni di euro.

La scelta di Ten Hang

A volere fortemente Weghorst è stato il manager Ten Hag, connazionale dell’attaccante. Ma pare che ci sia stata molta resistenza da parte del Besiktas, che non voleva lasciar partire il suo attaccante. Poi, all’improvviso, è arrivato l’accordo, e giovedì pomeriggio Weghorst ha lasciato Istanbul per volare a Manchester. L’olandese giocherà allo United in prestito fino a fine stagione.

Al Besiktas, in questi mesi, Weghorst ha realizzato 8 goal in campionato e uno in Coppa di Turchia. Ma se non fosse stato per il Mondiale, e per il battibecco con Messi, magari l’attaccante sarebbe potuto diventare a fine stagione il nuovo bomber dell’Inter.

Wout Weghorst sostituirà Cristiano Ronaldo. Wesley Sneijder, ex stella dell’Olanda e dell’Inter, qualche giorno fa aveva detto di non credere nel passaggio del connazionale allo United. “Sicuramente l’interesse non è serio, per me sarebbe molto strano. È l’attaccante che lo United sta cercando? Non ci credo. Ci sono trecento attaccanti come lui in Premier League. Deve essere uno scherzo, non può essere vero“. Ma a quanto pare non era uno scherzo.