Blitz e ‘scippo’ all’Inter: stanziati altri 100 milioni

0
9

Mister Todd Boehly, il patron del Chelsea, ha tirato fuori dalle tasche altri 100 milioni per completare il mercato. Nel suo mirino c’è ancora l’esterno olandese dell’Inter, ma non è detto che i Blues siano pronti a fare un’offerta

Denzel Dumfries è un osservato speciale. Dall’Inter, che intende capire quali sono le reali possibilità del ragazzo in Serie A (finora è stato troppo incostante). E dal Chelsea, che vorrebbe prenderlo subito per risolvere la questione della penuria di laterali in difesa.

Chelsea, assalto al terzino interista
Marotta ©LaPresse

In Inghilterra parlano di altri 100 milioni di euro che il Chelsea sarebbe pronto a spendere per il mercato di gennaio. Nonostante le spese pazze già affrontate, i Blues non sembrano sazi: vogliono investire ancora e subito, per trasformare la squadra, finora deludente, già in questa sessione. Poi, per la prossima, il presidente si è già detto pronto a nuovi sforzi.

Non è ancora chiaro se parte di questa ingente somma, cioè dei 100 milioni in ballo, potrebbe essere usata per arrivare all’esterno nerazzurro. Finora non si è concluso molto fra Inter e Chelsea su Dumfries, nonostante i vari sondaggi e colloqui informali. Pare infatti che gli inglesi si siano spinti fino ai 35 milioni. Un importo che Beppe Marotta ha dovuto considerare inappropriato. Dopo quell’offerta, ci sono stati vari tentativi da parte dei Blues per Dumfries, ma tutti poco convinti.

L’olandese, da quel che sembra, non vede l’ora di trasferirsi. Ma manca il via libera dall’Inter e soprattutto un’offerta concreta da parte degli inglesi. I nerazzurri vorrebbero incassare sopra i 55 milioni. Per il Chelsea, però, la cifra è troppo alta. Perché è vero che ci sono altri 100 milioni da spendere, ma i Blues non credono sia opportuno versarne più della metà all’Inter. Bisogna infatti considerare che gli ultimi affari fra nerazzurri e inglesi non sono stati favorevolissimi alla squadra londinese. E c’è poi da aggiungere che, dalla scorsa estate a oggi, di milioni, gli inglesi ne hanno già investiti oltre 400. C’è un limite a tutto, anche alla prodigalità di Boehly!

100 milioni da investire e un calciatore da rubare all’Inter: il piano del Chelsea

Insomma, il Chelsea per ora gioca al ribasso e tenta di mostrarsi meno interessato al possibile acquisto. In Inghilterra, per esempio, si continua a mettere in dubbio la bontà dell’affare, descrivendo l’olandese come un calciatore ancora grezzo. Ma, come si dice, chi disprezza vuol comprare. E ormai ci sono pochi dubbi: l’esterno destro dell’Inter Denzel Dumfries è uno degli obiettivi principali del club inglese.

Chesea su Dumfries
Dumfries ©LaPresse

Questo secondo l’Evening Standard i Blues vorrebbero ingaggiare il ventiseienne durante la finestra di mercato di gennaio (e sarebbe il sesto nuovo acquisto), per sostituire l’infortunato Reece James sul lato destro. Ebbene, anche se il Chelsea ha già speso per cinque acquisti questo mese, le spese pazze del club di Premier League non si sono chiuse. Sempre secondo l’Evening Standard, il Chelsea ci avrebbe già provato in passato e avrebbe trovato già un accordo con il procuratore del ragazzo. Ci si è scontrati però con la richiesta troppo alta dell’Inter.

Ma il caro Todd Boehly non si arrende. E ora sarebbe pronto a tornare alla carica per Denzel Dumfries. Anche l’Express riferisce la stessa novella, aggiungendo che il calciatore olandese starebbe spingendo con Ausilio per essere ceduto. Dall’Inter non faranno sconti: se il Chelsea ha altri 100 milioni di euro per il mercato, più di cinquanta dovranno finire nelle casse nerazzurre. O non se ne farà niente.

Affare Lukuku

Se l’affare non si concretizzerà a gennaio, il Chelsea continuerà a bussare alle porte dell’Inter in estate. E così è quasi scritto che l’Inter dovrà salutare l’olandese. Infatti è doveroso per la società cedere un big, per sanare un bilancio. E tutto fa pensare che il sacrificato sarà Dumfries.

Ritorno all'Inter di Lukaku
Lukaku ©LaPresse

Sempre in Inghilterra qualcuno ha scritto che i Blues potrebbero proporre all’Inter il rinnovo del prestito di Lukaku più una manciata di milioni. Ma per Zhang la cosa non va bene. I cinesi vogliono i soldi. Quindi non legheranno mai questa operazione al nuovo prestito di Lukaku.

A oggi l’Inter preferisce tenere i due giocatori su piani distinti. Ma ovviamente i Blues spingono per creare un’unica grande operazione che coinvolga i due nomi.