Irrompe Simeone: se lo prende a zero, Inter resta a guardare

0
15

Diego Simeone, che in molti danno lontano da Madrid a fine stagione, non è pago dopo l’arrivo di Depay: vuole un altro calciatore, con un colpo a zero. E per l’Inter si prospetta una nuova delusione di mercato

Denzel Dumfries è ancora il principale indiziato per una cessione a gennaio per il club nerazzurro. Ma anche in caso di permanenza, l’olandese potrebbe lasciare a giugno, per portare nelle casse della società quei milioni che servono a chiudere in pareggio il bilancio. Marotta lo ha valutato 60 milioni, ma con un’offerta di 50, il laterale partirebbe anche subito.

Simeone, scippo all'Inter
Simeone ©LaPresse

Su di lui c’è mezza Premier League, con il Chelsea in pool. E i dirigenti interisti stanno da qualche settimana sondando il mercato a caccia di papabili sostituiti. Fra i vari nomi si è sentito spesso anche quello di Bensebaini. Un prospetto da prendere a zero, dato che l’algerino è in scadenza di contratto con il Borussia Mönchengladbach. Dalla Germania dicono che il ventisettenne nato a Costantina, Algeria, voglia lasciare la Bundesliga, e che non gli dispiacerebbe giocare in Italia.

Per questo sia l’Inter che la Juve hanno già parlato con i suoi procuratori. Finora Ausilio si è mosso meglio di tutti, pur non affrontando ancora il discorso economico. Poi c’è anche la concorrenza del Dortmund. E nelle ultime ore, per il prospetto a zero, si è fatto avanti anche l’Atletico Madrid del Cholo Simeone.

Dopo essere riuscito a portare a Madrid Memphis Depay dal Barcellona, Simeone potrebbe dunque rovinare di nuovo i piani nerazzurri, scippando un altro calciatore nel mirino dei dirigenti interisti.

A zero allo corte di Diego Simeone: ennesima delusione per l’Inter

Bensebaini ha cominciato a giocare da professionista nel 2023, in Algeria, nel Paradou. Poi nel 2025 è stato prestato dal club algerino al club francese del Montpellier. Nel luglio 2016 ha firmato un contratto quadriennale con il Rennes. Un anno dopo è stato acquistato dal Borussia Mönchengladbach per 8 milioni di euro. Ed è diventato così il difensore algerino più costoso della storia. Finora, col Borussia ha giocato un’ottantina di partite e ha segnato 18 goal. Il difensore laterale nordafricano è infatti bravo nel proporsi avanti e sempre pronto ad adattarsi ad altri ruoli.

Bensebaini a zero all'Atletico
Bensebaini ©LaPresse

In passato è stato infatti schierato come centrale (in Algeria era uno stopper puro), ala, come mediano e come interno di centrocampo. Anche per queste sue qualità di adattamento il giocatore piace molto a Simeone e al direttore sportivo dell’Atletico Madrid Andrea Berta. Berta è un esperto del mercato a zero. E ora vuole regalare al Cholo il terzino sinistro del Borussia Ramy Bensebaini, credendo che possa dare il meglio di sé in Spagna.

I giornali spagnoli affermano che l’Atletico abbia deciso di rinnovare la rosa la prossima stagione. E si sta dunque muovendo d’anticipo, sondando i tanti nuovi possibili acquisti. Secondo Simeone le posizioni da rafforzare sono molteplici, ma in particolare bisogna investire in difesa. Così, dopo aver preso Soyüncü, che potrebbe però arrivare anche a gennaio in caso di partenza di Felipe, ora la società punta forte sull’algerino Ramy Bensebaini.

Nato come difensore centrale, oggi il ventisettenne è uno dei profili più forti fisicamente sulla corsia mancina. Bravo sia nel ruolo di terzino che di esterno a tutta fascia. Bravo poi anche a giocare sulla destra o ad accentrarsi. Per l’Inter poteva essere un’alternativa sia a Dumfries che a Gosens. Per il suo fisico e il suo senso della posizione ricorda però più l’olandese, anche se non ha la sua stessa velocità.