Scambio con Dumfries o Lautaro, pazza idea dalla Premier

0
3820

Ci sono alcuni calciatori di casa Inter come Dumfries e Lautaro Martinez che continuano ad avere molto mercato all’estero. L’eventuale strategia del Chelsea

Il mercato di gennaio in Italia non ha portato finora particolari sussulti, mentre in Premier League c’è chi come il Chelsea ha già smosso parecchio le acque a suon di milioni di euro. Un affare dietro l’altro con i ‘Blues’ che prossimamente potrebbero anche bussare in casa Inter.

Calciomercato Inter, Sterling come merce di scambio: nel mirino Dumfries o Lautaro
Lautaro ©LaPresse

Il colpo da novanta dei londinesi è stato finora Mykhailo Mudryk per circa 100 milioni di euro tra parte fissa e bonus dallo Shakhtar Donetsk. Un acquisto pazzesco per il Chelsea che ha così battuto la forte concorrenza dell’Arsenal andando ad inserire un altro tassello di enorme talento nel reparto offensivo che appena qualche giorno prima era stato arricchito dall’arrivo di Joao Felix dall’Atletico Madrid. Insaziabile il club di Boelhy che per la difesa aveva invece preso Badiashile, mentre per la zona d’attacco va tenuto d’occhio anche Cristopher Nkunku, fantasista francese che ha fatto benissimo con la maglia del Lipsia. Un quadro in attacco che inevitabilmente aumenta a dismisura il potenziale immediato e le scelte a disposizione di Potter, ma che al contempo contribuisce anche a ridurre spazio per chi era già in rosa.

Calciomercato Inter, Sterling come merce di scambio: nel mirino Dumfries o Lautaro

In casa Chelsea va tenuta sott’occhio la situazione relativa a Sterling dopo gli arrivi di Joao Felix e Mudryk. L’esterno inglese, arrivato la scorsa estate dal Manchester City, potrebbe già lasciare Stamford Bridge a gennaio con i londinesi pronti ad ascoltare offerte.

Calciomercato Inter, Sterling come merce di scambio: nel mirino Dumfries o Lautaro
Denzel Dumfries ©LaPresse 

Proprio Sterling potrebbe contribuire a riaccendere il legame con l’Inter, con particolare riferimento a due big della rosa di Inzaghi. Per fare spazio nella batteria di esterni ecco che l’inglese potrebbe essere usato, già per gennaio, come merce di scambio di lusso per arrivare ad un vecchio pallino come Denzel Dumfries, che nell’ultimo periodo è anche finito più indietro nelle gerarchie dell’allenatore interista.

Inoltre Sterling, in alternativa, potrebbe anche essere offerto in cambio di Lautaro Martinez per la prossima estate, quando il Chelsea andrà a caccia di una nuova punta per alzare ancora il livello. Gli ostacoli sono però molteplici e difficilissima da bypassare. Per entrambi i suoi big l’Inter vorrebbe solo eventualmente proposte esclusivamente cash, il tutto senza considerare che Sterling percepisce uno stipendio completamente fuori portata da circa 20 milioni di euro a stagione. Cifre monstre che non si sposano con i dettami di casa Inter.