Castiga l’Inter e Marotta è avvisato: “30 milioni di euro”

0
5

Al 64′ di Inter-Empoli, mister Paolo Zanetti ha tolto Cambiaghi e inserito il giovane Tommaso Baldanzi sulla trequarti per provare a sfruttare meglio l’inferiorità numerica nerazzurra. Sappiamo cosa è successo dopo due minuti. Il ragazzo, da tempo nel mirino dell’Inter, ora vale caro: il presidente Fabrizio Corsi spara 30 milioni e spaventa Marotta

Il diciannovenne dell’Empoli, nato a Poggibonsi, ha impiegato pochi secondi a cambiare la partita. Ha conquistato il pallone nella propria metà campo e ha dato via al contropiede: ha scambiato con Bajrami, si è fatto restituire palla a limite dell’area, si è liberato di Calhanoglu e ha tirato bucando Onana.

Marotta su due talenti dell'Empoli
Marotta – interlive.it

Il presidente dell’Empoli Corsi ha già fatto capire che il prezzo di Tommaso Baldanzi è destinato a crescere: si parla già di 30 milioni, e Beppe Marotta lo sa. “Approderà in una squadra importante“, ha annunciato Corsi, “ma si deve completare nell’Empoli per poi arrivare al 100% in un grande club“. Il presidente dice anche che la quotazione verrà comunicata a giugno: “Ora non serve“. Poi, però, scherzando si lascia andare a un commento che sa di minaccia: “L’Udinese lo valuterebbe 30 milioni!

Al termine della partita vinta contro l’Inter anche l’allenatore Paolo Zanetti ha voluto esaltare le prestazioni di Baldanzi, l’autore del goal, e del ventiduenne campano Fabiano Parisi, l’altro giocatore che l’Inter segue già da un po’. Di entrambi ha detto di aspettarsi ancora tanto. Ma sul difensore ha anche aggiunto che lo vede già pronto per big.

Il ragazzo che ha punito l’Inter e stregato Marotta vale davvero 30 milioni?

Il goal di ieri sera di Baldanzi è stato storico per l’Empoli, ma il ragazzo ha già dato prova di essere un talento. Prima di segnare la rete decisiva contro l’Inter, il classe 2003, ha già fatto quattro goal con la maglia azzurra. Piace anche a Mancini, che lo ha convocato in nazionale, e piace al Napoli e all’Inter, che vorrebbero prenderlo prima che esploda definitivamente.

30 milioni per Baldanzi
Baldanzi – interlive.it

Il ragazzo può giocare da ala sinistra, trequartista e seconda punta. Per molti versi ricorda il Papu Gomez, anche se dice di ispirarsi a Dybala. Ambidestro e dotato di ottima tecnica, sa dribblare e creare gioco con passaggi illuminanti. Il gioiellino dell’Empoli non costa ancora 30 milioni, ma se continua a giocare così diventerà presto un profilo interessante per la Premier e non più trattenibile dalla Serie A.

Oltre al trequartista, a Marotta piace anche un altro giocatore dell’Empoli: il terzino sinistro, ovvero Fabiano Parisi, che in Toscana è arrivato due stagioni e mezzo fa e si è già distinto come uno dei laterali più interessanti del campionato. T

Le parole di Zanetti

Al termine della sfida contro l’Inter, l’allenatore toscano Paolo Zanetti ha voluto elogiare proprio la prestazione di Parisi. “Credo che sia uno dei più pronti, con Vicario“, ha spiegato il tecnico. “Ha una grandissima dote, ha giocato a San Siro ma mi ha fatto venire il batticuore, al novantesimo esce in mezzo a due-tre. Ha il coraggio di giocare, lo fa a San Siro come se fosse il campetto di casa sua“.

Parisi elogiato da Zanetti
Parisi – interlive.it

Questa spavalderia lo porta a essere appetibile per le big, sa gestire le pressioni: deve migliorare nei numeri, può fare qualche assist in più ma credo che faccia parte del suo percorso di crescita. Per quanto fatto stasera ci poteva stare benissimo anche dall’altra parte“.

E queste doti sono note anche ai nerazzurri. Il ragazzo campano, ex Avellino, è un obiettivo dell’Inter già dalla scorsa estate. Poi però si è scelto di prendere Raoul Bellanova, finora molto deludente. Intanto, il prezzo di Parisi è cresciuto, proprio come quello di Baldanzi. E l’Inter si mangia le mani.