A luglio il ‘nuovo’ Milinkovic-Savic: “Ho parlato con Inzaghi”

0
2

Il calciatore, sempre più protagonista con la maglia granata in cadetteria, sarebbe stato paragonato al centrocampista della Lazio ed è pronto per fare ritorno all’Inter al termine della stagione

Nel corso degli ultimi anni l’Inter non è stata granché fortunata con i propri talenti sbocciati nel vivaio della Primavera nerazzurra alle dipendenze di Chivu. Non tanto per qualità o risultati maturati sul campo, no di certo. Nella passata stagione è stato persino vinto il trofeo più ambizioso cui un giovane calciatore potrebbe aspirare ancor prima di iniziare la propria avventura professionale in Prima Squadra. Ma probabilmente si tratta più che altro di una certa mancanza di fiducia da parte della dirigenza e dello staff tecnico nel portare queste figure a fare il salto di qualità definitivo.

Inzaghi punta tutto su Fabbian
Simone Inzaghi ©LaPresse

Basti pensare alle carriere dei vari Pinamonti, Esposito, Colidio, Salcedo, Carboni e Casadei. Nessuno di loro è riuscito, in misura diversa, a trattenere al petto la propria maglia nerazzurra e a meritare il proprio posto in rosa. Probabilmente nessuno di loro era ‘abbastanza’ per una piazza così ambiziosa come quella dell’Inter. Eppure verrebbe da chiedersi perché altre società, come Atalanta o Juventus, investano così tanto nei giovani e riescano a portarli avanti con sé. Ciascuno con le proprie ambizioni, i propri sogni e le proprie ampie possibilità. I casi più lampanti sono quelli di Scalvini, Moretti e Fagioli. Tanto per citarne alcuni.

Questa striscia di esodi tra le file nerazzurre sarebbe però destinata ad interrompersi bruscamente. Sia per volontà della stessa presidenza di rivalutare il progetto di maturazione delle giovani leve, sia per volontà di Simone Inzaghi in prima persona nel voler dare fiducia a Giovanni Fabbian.

Calciomercato, Fabbian scommessa dell’Inter per il futuro

Come raccontato in precedenza da ‘interlive.it‘, il centrocampista è oggi in prestito alla Reggina. Con la maglia granata ha messo a segno un marea di gol e registrato altrettanti assist, quasi a voler dimostrare che la Serie B gli stia stretta. Persino l’ex portiere della Nazionale Italiana, Marco Amelia, ha etichettato le sue prestazioni come quelle di un “nuovo Milinkovic-Savic“. Un bella responsabilità. E chissà che non possa presto fare ritorno in nerazzurro per confermare queste voci.

Fabbian scommessa dell'Inter
Giovanni Fabbian ©LaPresse

In una recente intervista in conferenza stampa, Fabbian ha espressamente dichiarato di “pensare al presente, ma senza dimenticare che a fine anno ci saranno da fare le dovute valutazioni. La scelta di venire a Reggio è stata presa di comune accordo con la dirigenza dell’Inter e la mia entourage. Sapevamo che sarebbe stata un’occasione di crescita importante. Con il mister (Simone Inzaghi, ndr) ci siamo salutati quando è venuto, scambiando qualche parola. Sogno di poter arrivare a giocare al più alto livello possibile, vedremo“, ha poi concluso. Un misto di desiderio e realtà tra le mani di Fabbian. Lui è il futuro dell’Inter.