Via libera Simeone e affare con l’ex: 10 milioni in sconto

0
30

Il centrocampista non rientra più nei piani del tecnico argentino dell’Atletico Madrid che lo avrebbe messo in vendita, la proposta arriva anche a corte dell’Inter

Dodici anni di storia a tinte biancorosse, tanti successi e un bagaglio di esperienze unico nel suo genere. Diego Simeone entra di diritto nell’albo degli allenatori più influenti dell’ultimo decennio e non poteva essere altrimenti.

Kondogbia in uscita dall'Atletico, 10 milioni dall'Inter
Diego Simeone, tecnico dell’Atletico Madrid (LaPresse) – interlive.it

Anche nel corso della stagione quasi conclusa, nonostante tanti scivoloni, il tecnico argentino ha dato prova delle sue immense qualità gestionali e di uomo spogliatoio trascinando l’Atletico Madrid a consolidare il terzo posto in classifica ad un solo punto dagli storici rivali cittadini del Real. Per ripotare i ‘Colchoneros’ ai fasti di un tempo però la direzione sportiva madrilena ha molto da limare ed è ormai certo che la panchina venga affidata ancora una volta al ‘Cholo’ sbaragliando tutte le voci di un possibile addio anticipato.

L’ex riproposto all’Inter: non figura nella lista mercato nerazzurra

Anzitutto sarà necessario collocare gli esuberi nelle rispettive nuove destinazioni cercando di monetizzare il più possibile. Nel reparto di centrocampo balla il nome di Geoffrey Kondogbia il quale, sebbene sia stato impiegato con discreta costanza da Simeone durante l’anno, non sembrerebbe più rientrare negli schemi tattici del tecnico per la prossima stagione.

Kondogbia in uscita dall'Atletico, 10 milioni dall'Inter
Geoffrey Kondogbia, centrocampista dell’Atletico Madrid sul mercato trasferimenti accostato nuovamente all’Inter (LaPresse) – interlive.it

La sua partenza apre così una sfilza di possibilità estere con Ligue 1, Premier League e Serie A sullo sfondo pronte ad accoglierlo. Nel caso del campionato italiano, per il centrocampista naturalizzato francese si tratterebbe di un graditissimo ritorno: acquistato dall’Inter nel 2015 per 36 milioni di euro e mai tanto incisivo da restarci, potrebbe essere proposto nuovamente ai nerazzurri per una cifra nettamente inferiore alle aspettative ma che lascerebbe comunque qualche dubbio in società.

I 10 milioni di euro previsti per l’acquisto, infatti, sarebbero comunque troppi per un profilo che non è stato più preso in considerazione da allora. Non giustificherebbero un acquisto extra, lontano dai piani di mercato dell’amministratore delegato Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio. Kondogbia potrebbe dunque dire addio alle chance di ritorno, tenendo invece aperte tutte le altre possibilità presentategli.

Diverso sarebbe il discorso nel momento in cui il calciatore dovesse restare all’Atletico per l’ultimo anno di contratto, per poi accasarsi in nerazzurro a parametro zero nel luglio 2024. Un’eventualità che la direzione sportiva spagnola preferirebbe evitare per ridurre al nulla cosmico i ricavi derivanti dalla cessione.