Zilliacus compra l’Inter: 60 milioni e doppio colpo

L’imprenditore finlandese fa sul serio ed è pronto ad acquisire i diritti societari della ‘Beneamata’. Ecco quali potrebbero essere le sue prime due operazioni

Fino a qualche giorno fa, in casa Inter non si è fatto nient’altro che parlare a proposito della finale di Champions, come giusto che sia d’altronde, e della questione proprietà.

Steven Zhang (LaPresse) – interlive.it

Da mesi e mesi si discute, infatti, di un potenziale addio di Steven Zhang al termine di quest’annata, oramai giunta definitivamente ai titoli di coda.

Ciò nonostante, sin qui, nessuno dei tanti nomi che sono sorti fuori ultimamente ha ancora raccolto l’eventuale eredità dell’imprenditore cinese, nientemeno che attuale patron nerazzurro.

Pensiamo, ad esempio, a Investcorp: fondo bahreinita che qualche anno fa fu vicinissimo ad acquisire i diritti societari del Milan e che poi, a distanza di qualche abbondante mese di tempo, si è fatto avanti per l’Inter.

Tornando ancor più indietro, invece, pensiamo alle imprese denominate Goldman Sachs e Raine Group.

Ora, con qualche giorno in più sul calendario, ad essersi fatto avanti è proprio Thomas Zilliacus: imprenditore finlandese che si è detto particolarmente interessato alla causa interista.

Trattasi, infatti, di un ex dirigente del marchio Nokia che, una trentina d’anni fa, fondò due società volte ad impegnarsi di alcuni settori riguardanti quelli dello sport, dell’immobiliare, della telecomunicazione e di molto altro.

Queste due importanti aziende vennero denominate Asia-Pacific Strategic Alliances Group e Mobile FutureWorks: complessivamente due gruppi che hanno sotto il proprio dominio più di 100 aziende con un patrimonio totale che è pari a 3 miliardi di dollari.

Come già accennato, quindi, la pista Zilliacus-Inter pare uno scenario del tutto concreto: tant’è che già ad inizio settimana si era incominciato a parlare a proposito di questa situazione.

Ora, visto e considerato che la finale di Champions è oramai acqua passata, ecco che un’eventuale ed ipotetica accelerata all’affare potrebbe concretizzarsi già nel corso di questi giorni, con lo stesso imprenditore finlandese che, in quel caso, è pronto a poter garantire una cosa.

Zilliacus-Inter si può fare: in caso di chiusura, l’imprenditore finlandese è pronto a garantire due colpi

Dopo aver preso parte all’andata e al ritorno dei due Euroderby disputatisi agli inizi di maggio contro il Milan, oltre che ad aver figurato anche tra i presenti della finale di Champions League di ieri sera, Thomas Zilliacus, imprenditore che è oramai interessato a tutti gli effetti all’Inter, ha messo in chiaro – ancora una volta – una sola ed unica cosa.

Zilliacus pronto a garantire all'Inter un budget da 60 milioni
Thomas Zilliacus presente al ‘Meazza’ per l’Euroderby di ritorno – interlive.it

‘Io voglio l’Inter. Questo il messaggio lanciato direttamente da parte dell’imprenditore finlandese all’intera causa interista: società per cui, proprio come emerso fuori negli scorsi giorni, lo stesso Zilliacus è pronto a chiudere.

Recentemente si è, infatti, parlato di un presunto accordo per il trasferimento delle quote societarie pari a 1,2 miliardi di euro. A prescindere da ciò, però, lo stesso Zilliacus è pronto, in quel caso, a poter garantire più di una semplice cosa all’Inter.

In caso di suo subentro a capo delle quote societarie della ‘Beneamata’, l’ex dirigente della Nokia è, infatti, pronto a garantire ai nerazzurri un mercato degno di nota.

Pur restando, al momento, nel campo delle ipotesi, Zilliacus potrebbe finire per garantire all’Inter un budget pari a 60 milioni di euro sul mercato: cifra che, in qual caso, permetterebbe a Marotta e Ausilio di poter mettere a segno due colpi in entrata che, da tempo ormai, i tifosi interisti aspettano eccome.

Questa la novità che, nel caso in cui venisse confermata appieno, garantirebbe ai nerazzurri una campagna acquisti all’altezza.

Impostazioni privacy