Doppio colpo in difesa: l’Inter si tutela per il presente e il futuro

Si parla di un imminente doppio colpo in difesa per l’Inter: oltre a sostituire Skriniar, i nerazzurri potrebbero anche dover trovare un ricambio per D’Ambrosio

Non è ancora chiara la situazione di Danilo D’Ambrosio. Probabilmente il difensore campano non rinnoverà, anche se da parte sua, il buon Danilo, sarebbe anche disposto ad abbassarsi l’ingaggio per chiudere la carriera in nerazzurro. Stando all’ultimo messaggio social pubblicato dal jolly difensivo ex Torino, sembra proprio che la sua intenzione sia quella di rimanere a Milano. Sarà accontentato?

Doppio colpo in difesa per Marotta
Marotta (LaPresse) – interlive.it

Commentando la sconfitta in finale di Champions, D’Ambrosio ha infatti concluso il proprio messaggio social promettendo che l’Inter proverà a vincere già l’anno prossimo. E il difensore ha parlato al plurale, come individuo ancora legato, non solo sentimentalmente, all’avvenire nerazzurro.

Intanto però Marotta sta cercando di chiudere un doppio colpo in difesa: la volontà è quella di prendere un centrale esperto da inserire al posto di Skriniar e un giovane di belle speranze, da tenere come riserva. I sogni, più o meno proibiti, si chiamano Koulibaly e Chalaboh del Chelsea.

Doppio colpo in difesa per l’Inter collegato all’affare Onana

Per far fronte all’addio di Milan Skriniar, dopo il mezzo trauma del rinnovo mancato e dell’accordo pronto con il PSG ormai da mesi, l’Inter vorrebbe prendere un difensore esperto, che già conosce la Serie A. Ed ecco perché il nome preferito, almeno al momento, è quello dell’ex Napoli Kalidou Koulibaly.

Inter ancora su Koulibaly
Koulibaly (LaPresse) – interlive.it

Un colpo difficile. Specie perché l’Inter vuole trattarlo a mani vuote. Il senegalese è reduce da una prima annata in Premier League poco memorabile. Tanto ha fatto bene in Italia, quanto ha lasciato a desiderare in Inghilterra. Un tempo, non troppo lontano, era considerato una dei cinque migliori difensori d’Europa. Oggi, al Chelsea, è uno scarto.

L’ostacolo principale per l’affare è l’ingaggio: a Londra, Koulibaly percepisce 9 milioni di euro netti a stagione. Una cifra enorme. Diciamo pure proibitiva. Soprattutto per una squadra che si è fermata di fronte alla richiesta di 6,5 milioni di Skriniar.

L’Inter non sembra più intenzionata a parlare col Chelsea per Onana. Oppure è il contrario. Di base, l’ombra dei Blues si è parzialmente allontanata dal portiere camerunense. Fino a qualche giorno fa si credeva che, in cambio del portiere, l’Inter avrebbe potuto chiedere agli inglesi un bel po’ di milioni e poi il prestito gratuito di Koulibaly. Insomma, si era parlato di una formula alla Lukaku.

L’impressione è che la trattativa sia complicatissima, con o senza Onana. Più avanti, magari, si discuterà anche di Chalaboh, che è un giovane e promettente centrale, di certo gradito a Inzaghi. Le alternative al doppio colpo in difesa, qualora il Chelsea dovesse chiudere alle richieste interiste, già ci sono. Sono Otamendi a zero e Azpilicueta, sempre senza cacciare un euro (dato che lo spagnolo potrebbe rescindere con anticipo dai Blues). Sul centro-sinistra, si fa anche il nome di Bisseck, ventiduenne tedesco, di origini camerunesi, difensore dell’Aarhus.

Capitolo Bisseck: la strategia interista

Stando a Sky Sport l’intermediario del giovane difensore tedesco sarebbe atteso in questi giorni in Italia per incontrarsi con la dirigenza nerazzurra. Il ragazzo, nel giro dell’Under 21 tedesca, è un gigante: un colosso che supera il metro e novantasei.

Koulibaly può tornare in Italia
Koulibaly  (LaPresse) – interlive.it

Cresciuto nel Colonia, Bisseck gioca nell’Aarhus, in Danimarca, e ha una clausola di sette milioni di euro. L’Inter sta valutando se chiudere l’operazione con una mossa lampo. Il giocatore piace molto ai nerazzurri, ma Marotta vorrebbe spendere meno di 5 in tutto. Bisseck è considerato un profilo molto interessante anche in Germania: lo segue il Dortmund. Così l’Inter valuterà nei prossimi giorni se definirne l’arrivo a Milano per tagliare fuori la concorrenza.

Nelle vesti di senatore, saltato Nacho, si dice che l’Inter potrebbe anche provare a prendere l’ex Real Madrid Sergio Ramos. Un calciatore di grande esperienza: pure troppa! Ha quasi trentotto anni.

Tornando a Koulibaly, come già detto, è difficile immaginare che i Blues possano davvero voler inserire l’ex Napoli come contropartita per arrivare all’estremo difensore di nazionalità camerunense dell’Inter. Primo, perché prima di investire su un portiere devono sbarazzarsi di Kepa. Secondo, perché l’Inter venderebbe Onana solo per una grossa cifra cash. E terzo, perché lo stesso Onana, dopo la finale, ha detto di voler rimanere in nerazzurro.

In Inghilterra, tra l’altro, scrivono che il difensore senegalese non accetterebbe mai il trasferimento a Milano. Koulibaly avrebbe infatti già fatto sapere di non volere giocare nel campionato italiano in una squadra che non sia il Napoli. C’è anche da dire che KK ha il dente un po’ avvelenato con gli interisti. Ricordate gli insulti razzisti subiti qualche anno fa dagli ultras?

Impostazioni privacy