Sprint Inter per Frattesi: principio d’accordo col Sassuolo

La mezz’ala neroverde è la priorità per il centrocampo considerate le difficoltà nell’arrivare a Milinkovic-Savic. Ecco cosa manca per chiudere l’operazione

L’Inter accelera per Frattesi, l’obiettivo più alla portata per rinforzare il centrocampo. Il classe ’99 romano andrebbe a sostituire numericamente Gagliardini, al quale – come deciso da tempo – non verrà rinnovato il contratto in scadenza fra quindici giorni.

Inter, principio di accordo per Frattesi
Davide Frattesi (LaPresse) – interlive.it

Stando alle indiscrezioni di ‘Sky Sport’, la cena di martedì tra la dirigenza interista e l’Ad del Sassuolo Carnevali è stata molto positiva. Tanto che si può parlare di principio di accordo tra le due società. Nell’operazione entrerebbe Samuele Mulattieri, attaccante reduce da una stagione importante (12 gol) con la maglia del Frosinone promosso in Serie A.

L’inserimento del classe 2000 nativo di La Spezia permetterebbe al club di viale della Liberazione di ridurre l’esborso cash. La società neroverde parte da una richiesta intorno ai 30-35 milioni di euro. Marotta e Ausilio (ieri a Londra) hanno accelerato ‘bloccando’ Frattesi, ma l’affare non può dirsi concluso.

Per la fumata bianca occorre una cessione, come scritto ieri da Interlive.it il mercato estivo sarà all’insegna dell’autofinanziamento: prima si vende e poi si compra. A meno che Zhang, nel caso di Frattesi stesso, non dia il via libera alle firme senza aspettare una uscita. Vedi quella di Onana, anche se le ultime indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra danno il Chelsea, o meglio Pochettino intenzionato a puntare su Kepa.

Se le voci venissero confermate, ecco che sfumerebbe la pista ‘Blues’ per il portiere camerunese, fino ad oggi l’indiziato numero uno a fare cassa. Sulle sue tracce c’è anche il Manchester United di ten Hag, suo allenatore ai tempi dell’Ajax.

Ricapitolando: l’Inter ha in pugno Frattesi, ma l’affare non è chiuso. E ciò, in teoria, consente a Juventus e Roma di provare il sorpasso sui nerazzurri.

Calciomercato Inter, Inzaghi ‘sogna’ Milinkovic-Savic: gli ostacoli

Il ‘sogno’ di Inzaghi per il centrocampo non è certo Frattesi, bensì Sergej Milinkovic-Savic. Il serbo non è impossibile da raggiungere visto che non vuole rinnovare il contratto in scadenza nel 2024 e, di conseguenza, la Lazio è obbligata a cederlo questa estate.

Inter, Inzaghi sogna Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic (LaPresse) – interlive.it

Il problema è che per Milinkovic servirebbero sui 30 milioni cash, senza contropartite dato che Lotito non le accetterebbe. Senza contare l’ingaggio, di 10-12 milioni lordi per almeno quattro anni. Nel complesso, dunque, sarebbe necessario un investimento di 70-80 milioni di euro. Mai dire mai nel mercato, ma allo stato attuale Frattesi – più giovane e meno costoso, specie lato stipendio – è in netta pole.

Impostazioni privacy