Inter-Hakimi, non è fantascienza: “Lo vuole davvero”

Nuovi dettagli sul clamoroso riavvicinamento dell’esterno destro ai colori nerazzurri dall’ultima volta dopo la cessione al PSG, la pista resta difficile 

L’Inter ha scavalcato tanti grossi ostacoli nel cammino di Champions League passando anche attraverso grandi realtà del calcio internazionale sin dalla fase a gironi. Basti pensare a Barcellona e Bayern Monaco su tutte, rivali di spessore che hanno poi vinto a loro volta i rispettivi campionati. Quindi si sono frapposte le due portoghesi Benfica e Porto, mentre gli euroderby contro il Milan hanno spianato il terreno verso la finale contro il Manchester City, giocata alla pari.

Hakimi di nuovo all'Inter, pista difficile per Barzaghi
Achraf Hakimi, esterno destro del Paris Saint-Germain (LaPresse) – interlive.it

Insomma la squadra nerazzurra sembra aver dato prova della propria forza, lasciando a bocca aperta chiunque non si aspettasse risultati simili. E chissà cosa sarebbe potuto accadere se al posto dei ‘Citizens’ ci fosse stata un’altra realtà ancora come Real Madrid, Chelsea o Paris Saint-Germain. Nel caso dei parigini, già avversari della Juventus lo scorso inverno, sarebbe stato interessante il nuovo confronto con uno degli ex che hanno maggiormente lasciato il segno nella storia nerazzurra recente anche se per pochissimo tempo.

Si tratta dell’esterno marocchino Achraf Hakimi, cresciuto esponenzialmente anche sotto la guida di Christophe Galtier e i suoi predecessori, stagliandosi tra i migliori nel suo ruolo a livello internazionale. Il calciatore non ha mai rinnegato il suo rapporto con il club che gli ha permesso di lanciarti nello scenario estero, a tal punto che nelle ultime settimane gli sarebbe balenata in mente la folle idea di riavvicinarsi alla causa nerazzurra.

Sia per aver notato come l’Inter abbia raggiunto vette importanti in completa autonomia, sia per il fatto che possa pensare di avere ancora margine di importanza tra le file di Simone Inzaghi in futuro. A patto che gli lasci il posto uno come Denzel Dumfries, anch’egli sommerso dalle voci di mercato ma ancora profondamente stretto nella morsa dell’Inter.

Calciomercato, Hakimi in orbita Inter? Entusiasmo a parte, pista difficile

Secondo il giornalista Marco Barzaghi, dietro al riavvicinamento di Hakimi con l’Inter ci sarebbe anche una motivazione extra. Relativa alle modalità con cui la direzione sportiva di Viale della Liberazione si sia fatta sfuggire il difensore centrale Milan Skriniar, atteso a breve a Parigi per la firma del nuovo contratto.

Hakimi di nuovo all'Inter, pista difficile per Barzaghi
Hakimi desideroso di tornare all’Inter, resta una pista difficile per i nerazzurri (LaPresse) – interlive.it

Da parte dell’Inter si tratterebbe dunque di una forma di ‘perdono’, giungendo a patti con il PSG per l’eventuale trasferimento di una pedina di un certo valore. “Potrebbe esser questo il loro modo di chiedere scusa dopo il pasticcio con Skriniar. C’è stato un lungo colloquio tra Marotta e Al-Khelaifi sul fatto che il calciatore spinga a voler tornare all’Inter ma non sussistono le giuste condizioni economiche. Probabilmente un prestito potrebbe aggiustare le cose, ma non è affatto una pista semplice da percorrere“, ha dichiarato il giornalista sul suo canale YouTube.

Impostazioni privacy