Barella ‘intoccabile’ e futuro deciso: “Lui interista nato”

Il centrocampista nerazzurro, nel vortice di mercato per l’interesse da parte di alcune realtà estere, sarebbe stato etichettato incedibile rinunciando a 60 milioni

Ogni tanto ha subito qualche leggera inflessione sotto il profilo prestazionale. Naturale, si potrebbe dire, visto anche l’andamento complessivo della squadra nerazzurra sotto la guida di Simone Inzaghi, anch’egli sotto pressione. Ma le qualità non sono mai venute meno. E soprattutto nell’ultima frazione della stagione, quando gli impegni sono lievitati a dismisura e la fatica iniziava a rendere le gambe pesanti, Nicolò Barella ha tirato fuori tutto il suo carattere.

Barella intoccabile per la Curva Nord, appello di non cedibilità sul mercato
Nicolò Barella, centrocampista simbolo della mediana dell’Inter, sondato sul mercato estero (LaPresse) – interlive.it

Una mente di ferro, quella del centrocampista, che gli ha sempre permesso di affrontare le sfide al massimo delle sue possibilità. Con o senza condizionamenti esterni. Trovando spesso il guizzo vincente, nelle sue lunghe cavalcate da parte a parte del terreno di gioco. Corridore instancabile, prezioso in fase di recupero ed imprevedibile palla al piede. Una risorsa che vale molto più di quanto promesso dal Newcastle United, una delle tantissime pretendenti di Premier League.

Barella ha infatti rapito la scena mediatica internazionale nell’ultimo periodo, a seguito della finale di Champions League contro il Manchester City. Per lui si sono affacciate realtà economicamente molto forti ma che non hanno affatto stuzzicato l’interesse dell’Inter nel prendere in considerazione quanto proposto. Nel caso del Newcastle, si tratta di circa 60 milioni di euro. Almeno 20 milioni in meno della cifra di partenza per la quale la dirigenza nerazzurra sarebbe disposta a trattare.

Giù le mani da Barella, messaggio chiaro dalla Curva Nord

A quanto pare il messaggio sarebbe stato recepito e rispedito indietro anche dai tifosi in rappresentanza della Curva Nord di San Siro. Questi ultimi, senza troppi giri di parole, hanno suggerito all’Inter di non considerare Barella tra i cedibili di questa estate. Perché lui, come detto, rappresenta una garanzia troppo preziosa per il presente e futuro di questo club.

Barella intoccabile per la Curva Nord, appello di non cedibilità sul mercato
Barella protagonista in nerazzurro, la Curva Nord lo vuole ‘blindare’ (LaPresse) – interlive.it

Interista nato. Presente e futuro, intoccabile“, si legge sul profilo Instagram del gruppo organizzato. Inconfondibile e infraintendibile, Barella deve restare a Milano. Soltanto lì può fare la storia. Assieme al resto del gruppo che ha fatto gioire i tifosi e che avrebbe tutte le carte in regola per ripetersi ancora una volta la prossima stagione. Aggiungendo, perché no, anche il tanto cercato Scudetto dopo l’annata d’oro di Antonio Conte.

Impostazioni privacy