Blitz e accordo raggiunto: 20 milioni, addio Inter

Con un’offerta lampo di 20 milioni il club di Premier è pronto a soffiare l’obiettivo ai nerazzurri: l’accordo sembra imminente

Mentre l’Inter pensa ancora ai rinnovi e organizza un mercato fatto di elemosine, prestiti con e senza obbligo, pagamenti in tre o più tranche vincolati a precedenti cessioni eccellenti, dall’Inghilterra arrivano e portano via la polpetta dal piatto sul tavolo ben apparecchiato.

Marotta soffre la concorrenza della Premier
Beppe Marotta (LaPresse) – interlive.it

Per esigenze di cassa e bilancio, l’Inter è fondamentalmente immobile, mentre il Tottenham, con le idee più chiare e i milioni da investire, è pronto a piombare su Vicario: l’affare da 20 milioni è quasi fatto, e si parla di accordo già raggiunto con l’Empoli.

Beppe Marotta aveva spiegato di voler ringiovanire la rosa e dando un’impronta più italiana alla squadra. Per questo, e per altri motivi, sembrava che i nerazzurri puntassero forte su Vicario come sostituto di Onana, che sembra destinato alla Premier.  Simone Inzaghi e i tifosi nerazzurri non vorrebbero rinunciare al portiere camerunense, ma di fronte a un’offerta superiore ai 45 milioni da parte dello United o del Chelsea la dirigenza approverebbe la cessione.

Ecco perché Ausilio aveva parlato con Vicario durante l’ultima sfida fra nerazzurri ed Empoli e perché Corsi, presidente del club azzurro, aveva rivelato che il portiere sarebbe finito in una big italiana. Ora, però, sembra tutto di colpo impossibile.

20 milioni dalla Premier per Vicario: accordo vicinissimo e Inter a bocca asciutta

La situazione comincia a farsi un po’ preoccupante. Perché Onana resta sul mercato, ma l’obiettivo numero uno per sostituirlo vola via, conquistato da un’offerta del Totthenam. E, in questa strana situazione, l’Inter ha comunque giocato un ruolo chiave nell’accelerata dell’Empoli con gli inglesi. I toscani aspettavano una chiusura con i nerazzurri, ma Marotta ha tenuto Corsi in sospeso troppo a lungo.

Il Tottenham vuole Vicario
Guglielmo Vicario (LaPresse) – interlive.it

La cessione di André Onana al Manchester United o al Chelsea non è stata ancora definita. In realtà, non è arrivata alcuna proposta ufficiale. Quindi l’Inter non ha potuto far altro procrastinazione l’accordo già in essere con Corsi per Vicario. Così, la dirigenza dell’Empoli ha accolto e poi avallato l’offerta da 20 milioni del Tottenham.  ad ascoltare e avallare la proposta del club londinese.

Guglielmo Vicario sarà il prossimo portiere del Tottenham“, scrive intanto la Gazzetta dello Sport dando quasi per certa la nuova destinazione del portiere dell’Empoli. Il giocatore sul quale aveva puntato forte l’Inter dunque si allontana, di centinaia di chilometri. E questo perché non è ancora andata in porto la trattativa col Manchester United. Il Tottenham non ha nicchiato: si è mosso con risolutezza, proponendo una base di 20 milioni più bonus per assicurarsi il sostituto di Hugo Lloris.

Un’estate di passione per i nerazzurri

Il portiere è solo il primo dei molteplici punti interrogativi del futuro nerazzurro. Altri punti, stavolta sospensivi, seguono i nomi dei giocatori vicini a una cessione. Oltre Onana, potrebbero partire Brozovic, Dumfries, Gosens e Correa.

L'Empoli cede Vicario a 20 milioni
Il ventiseienne Guglielmo Vicario (LaPresse) – interlive.it

Ma per nessuno di questi giocatori c’è certezza di destinazione. La trattativa più avanza è quella fra i sauditi e Brozovic, ma se il Milan dovesse accordarsi con Frattesi dopo l’addio di Tonali, Marotta potrebbe bloccare il croato a Milano.

Sembrava fatta anche per Bisseck, il giovane difensore tedesco, ma qualcuno crede che anche quest’affare possa sfumare, dato che il ragazzo ha ricevuto offerte di ingaggio più alte dalla Bundesliga.

Poi potrebbe cadere anche la suggestione che porta a Vicario, appunto. Pare che l’Empoli continui a preferire l’Inter, con cui è stata già concordata una valutazione sui 25 milioni di euro. Ma se l’Inter non risolve subito la questione Onana con Manchester United, il portiere italiano si trasferirà in Premier. E sarà l’ennesima estate di passione per l’universo nerazzurro.

Impostazioni privacy