L’Inter lo ha blindato: contratto di cinque anni e super clausola

Appena arrivato e subito blindato: l’Inter ha preso il nuovo attaccante con l’obiettivo dichiarato di renderlo una colonna nerazzurra

Marcus Thuram è un investimento da difendere con una clausola rescissoria parecchio alta. Qualche maligno aveva ipotizzato che Marotta potesse aver sfidato il Milan e il PSG sul mercato per prendere Thuram immaginando già di poterlo rivendere fra dodici mesi, così da ricavare una buona e veloce plusvalenza.

Thuram: clausola di rescissione da 95 milioni
Marcus Thuram firma il contratto con l’Inter (Instagram) – interlive.it

In realtà, le cose stanno diversamente. Il ragazzo ha firmato un quinquennale da 7,7 milioni lordi a stagione, che, grazie al Decreto Crescita, al netto, si traduce in uno stipendio da 6 milioni all’anno. Ma l’ingaggio di Thuram potrebbe lievitare grazie al raggiungimento di determinati risultati sportivi e di un certo numero di presenze. Sono infatti previsti specifici bonus da elargire al calciatore.

Inoltre nel contratto è presente una clausola rescissoria pari a 95 milioni di euro. Il che vuol dire che l’Inter crede nel valore tecnico del francese e che ha già deciso di blindarlo. Dall’altro lato, Marcus Thuram è arrivato a Milano bello motivato. Sente di poter fare bene in nerazzurro, e agli amici avrebbe già confidato di mirare a ripercorre le gesta dei suoi miti calcistici: Ronaldo il Fenomeno e Adriano l’Imperatore.

Inter: Thuram già blindato con una clausola da 95 milioni

La clausola rescissoria da 95 milioni, secondo la Gazzetta, che resterà fissa e in vigore fino alla fine dell’accordo, e cioè al 2028. Quindi non si abbasserà con il passare degli anni. Tale scelta appare agli esperti di mercato come un chiaro segnale. La dirigenza interista dà estrema importanza economica e tecnica all’investimento fatto. In pratica Steven Zhang non vuole che Thuram vada via facilmente.

Zhang blinda Thuram
Steven Zhang (LaPresse) – interlive.it

Fra pochi giorni Marcus compirà ventisei anni. Quindi, l’attaccante è ancora giovane e potenzialmente in crescita. Basterebbe un campionato da protagonista per trasformarlo da promessa a campione ricercato dai top club. All’Inter ne sono coscienti, e proprio per questo hanno deciso di inserire nel contratto una clausola rescissoria alta. Una somma che potrebbe essere in teoria versata senza problemi solo da una manciata di club.

Niente player-trading dunque. Il francese può far bene subito, ma ha ancora margini per migliorare e far bene in futuro. La clausola di 95 milioni, dunque, serve a difendere l’investimento e a non perdere subito il nuovo acquisto.

Dichiarazioni importanti: papà Lilian detta la linea

Intanto papà Lilian, che ha accompagnato in veste di procuratore il figlio nella sede dell’Inter per la firma del contratto, si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni che suonano leggermente polemiche nei confronti della Juventus, la sua ex squadra.

Lilian Thuram con Marcus nella sede dell'Inter
Lilian Thuram e Marcus (LaPresse) – interlive.it

Ecco cos’ha detto Lilian Thuram: “Ho insegnato ai miei figli i principi fondamentali della vita mentre crescevano. Ho voluto dare loro degli esempi su come prendere le decisioni giuste, come avrei dovuto fare io quando la Juventus è retrocessa. Quindi era giusto che Marcus si rivolgesse a un club che ha una storia di rispetto delle regole“.

E Marcus, che cosa ha detto? Il suo messaggio ufficiale è stato veicolato sui social, come didascalia alla classica foto della firma del contratto in sede. “Sono molto orgoglioso di unirmi oggi a questa mitica squadra dell’Inter“, ha scritto il ragazzo.

Ringrazio i dirigenti per la fiducia che hanno riposto in me, ringrazio i tifosi che mi hanno già accolto come uno di loro, e ringrazio i miei cari (papà è sempre lì) e i miei agenti per avermi permesso di raggiungere questa nuova tappa nella mia carriera“, così si conclude il messaggio firmato Tikus. E sotto subito un bel commento di Zanetti: “Benvenuto nella nostra famiglia“.

L’Inter l’ha blindato ma lo ha già anche adottato. Presto il ragazzo potrà mettersi in mostra e far valere le proprie doti al servizio di Inzaghi e in coppia con Lautaro. E chissà se la coppia potrà diventare un trio di fuoco con Lukaku.

Impostazioni privacy