Chiusa l’operazione Frattesi, Carnevali: “È dell’Inter”

Il classe ’99 è a tutti gli effetti un nuovo calciatore della ‘Beneamata’. C’è la conferma ufficiale da parte dell’amministratore delegato del Sassuolo

Sassuolo e Inter hanno concordato, già nella giornata di ieri a dire il vero, i termini per l’operazione Frattesi: calciatore che dopo aver trascorso questi ultimi due anni a Reggio Emilia prenderà ora direzione Milano.

Davide Frattesi (LaPresse) – interlive.it

Le due società hanno, infatti, raggiunto un’intesa sulla base di 25 milioni di euro di parte fissa più il cartellino di Samuele Mulattieri in aggiunta, quest’ultimo valutato sugli 8 milioni.

Le prime conferme, riguardo tale affare, erano giunte già in queste ultime ventiquattr’ore. Non per niente, ad essersi esposto a riguardo, era stato proprio l’agente del calciatore stesso: nientemeno che Beppe Riso, colui che sin da sempre vanta ottimi rapporti assieme alla dirigenza dell’Inter.

Oggi, nella giornata di mercoledì 5 luglio 2023, è tutto fatto per Frattesi: calciatore che è praticamente un nuovo tesserato della ‘Beneamata’.

Carnevali ufficializza Frattesi all’Inter: “Firme già riposte”. Domani le visite mediche

Dal difuori della sede nerazzurra, l’Ad neroverde – Giovanni Carnevali – ha, di fatto, ufficializzato il passaggio di Davide Frattesi all’Inter.

Oggi l'idoneità al CONI per Frattesi, domani le visite
Giovanni Carnevali, Ad del Sassuolo (LaPresse) – interlive.it

Una volta intercettato dalla stampa, infatti, l’attuale dirigente del Sassuolo ha ammesso: E’ tutto fatto, ci sono già le firme per Frattesi. La trattativa si è conclusa nel migliore dei modi, sia per quanto riguarda noi che il calciatore. Resto convinto del fatto che con lui l’Inter ha concluso un ottimo affare”.

Già nel pomeriggio di oggi, presumibilmente sul tardi, Davide Frattesi si recherà al centro CONI in modo tale da poter ottenere l’idoneità sportiva, mentre sarà solamente nella giornata di domani che il calciatore concluderà la restante parte delle visite mediche al centro Humanitas di Rozzano.

Impostazioni privacy