Triplo addio e super colpo, Giuntoli vuole fregare Marotta

Anche con l’acquisto di Frattesi, Marotta continua a guardarsi introno per prendere un centrocampista di livello, magari a zero: occhio però ai piani di Giuntoli con la Juventus

Cristiano Giuntoli si è assunto l’onere di rilanciare la Juventus, alzando la cifra tecnica della squadra e portando a termine colpi funzionali, per tornare a vincere subito. Frattesi era un obiettivo dichiarato anche della Juventus, a cui serve qualche uomo a centrocampo.

Giuntoli frega Marotta
Giuntoli (LaPresse) – interlive.it

Sembra tuttavia che negli ultimi giorni Giuntoli stia lavorando soprattutto per portare a Torino Milinkovic-Savic. Il Sergente, com’è noto, piace anche a Simone Inzaghi, che lo ha chiesto più o meno espressamente ai suoi dirigenti. Avendo preso Davide Frattesi sembra poco probabile che l’Inter possa comunque farsi avanti per il centrocampista biancoceleste.

Ciononostante pare che Marotta abbia già un mezzo piano: la strategia potrebbe essere quella di convincere il giocatore a non accettare alcuna altra offerta per andare in scadenza l’anno prossimo e poi trasferirsi a zero all’Inter.

Ma tra Marotta e il sogno di Inzaghi ci potrebbe essere di mezzo Cristiano Giuntoli. Sì, la Juventus deve cedere prima di poter compiere degli acquisti importanti in entrata, ma l’ex ds del Napoli sembra assai motivato e convinto: crede di poter arrivare al centrocampista della Lazio, sbaragliando la concorrenza.

Giuntoli rovina i piani di Marotta: la Juve cede e poi prende Milinkovic-Savic

Prima di tutto, si tratta di mandar via quei giocatori che non fanno più al caso della Juventus. Solo a centrocampo possono partire in tre. L’obiettivo è abbassare il monte ingaggi e racimolare qualche milione, così da poter inaugurare al più presto una campagna di rafforzamento importante.

Juve: all-in di Giuntoli su Milinkovic-Savic
Cristiano Giuntoli, nuovo ds della Juventus (LaPresse) – interlive.it

Chi smamma, quindi? I nomi in uscita sono quelli di McKennie, Zakaria e Arthur. Cedendo tutti e tre, Giuntoli conta di poter mettere in cassa più di 40 milioni. E se uno dei cedibili dovesse rimanere sul groppone, a quel punto si potrebbe davvero aprire la possibilità di vendere un pezzo grosso. Uno tra Chiesa e Vlahovic, insomma.

Per quanto riguarda gli acquisti, la situazione è parecchio complessa. Probabilmente Giuntoli comincerà prendendo Holm. La trattativa è partita però maluccio, con lo Spezia che chiede 15 milioni: un prezzo molto più alto rispetto a quanto i bianconeri sembrano disposti a spendere. A centrocampo gli obiettivi di Giuntoli sono due, due nomi che piacciono anche a Marotta: Milinkovic-Savic e Koopmeiners.

Come prendere la stessa della Lazio: il piano della Juventus

Rinnovato Rabiot, la Juventus potrebbe cedere Miretti (che piace alla Salernitana, al Verona e al Bologna). Poi, Europa e UEFA permettendo, il nuovo ds potrebbe farsi sotto per il ventottenne Sergej Milinkovic-Savic. Ci vogliono 35 milioni per convincere Lotito. Ma Giuntoli sa di poter prendere, metaforicamente, per il collo il patron della Lazio.

35 milioni per Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic (LaPresse) – interlive.it

Potrebbe per esempio mettergli sulla scrivania un pre-accordo con il serbo per l’anno prossimo, quando il contratto con la Lazio sarà scaduto. E anche senza intesa con il centrocampista, Giuntoli potrebbe approfittare dei contatti fra Marotta e i procuratori di Savic per poter mettere in ansia Lotito.

Intanto c’è anche chi vocifera di un pressing sotterraneo da parte dell’ex dirigente del Napoli su Lukaku: la Juve, secondo questa narrazione, vorrebbe vendere Vlahovic e sostituirlo con il belga…

Ma torniamo a Milinkovic-Savic. A quel punto, dopo aver allarmato Lotito, gli juventini spererebbero che alla Lazio abbassino un minino le loro pretese. Paradossalmente Koopmeiners dell’Atalanta costa pure di più: la Dea vuole 40 milioni. Quindi, c’avesse i soldi da spendere (e non ce li ha), Giuntoli andrebbe a occhi chiusi all-in su Milinkovic-Savic. Sempre che il giocatore sia anche contento all’idea di indossare i colori bianconeri, ovviamente…

Secondo il Corriere della Sera al momento la Juventus è in vantaggio per il centrocampista, ma Milan e Inter non potrebbero essere escluse come pretendenti. Sia Stefano Pioli che Simone Inzaghi lo hanno già allenato e lo stimano: farebbero di tutto per riaverlo. Il problema è che c’è Lotito di mezzo. E senza soldi la situazione non potrà risolversi. La sensazione è che il Sergente finirà all’estero.

Impostazioni privacy