Assalto a Lukaku: scambio secco Inter-Chelsea

C’è un’interessante novità sulla questione Lukaku: si starebbe facendo strada l’ipotesi di una via alternativa all’acquisto con un’idea di uno scambio secco fra Inter e Chelsea

L’Inter andrà all’assalto di Romelu Lukaku dopo la cessione di André Onana. La dirigenza nerazzurra sarebbe pronta a presentare un’offerta di circa 30 milioni per un prestito con obbligo di riscatto. Il Chelsea pretenderebbe però una decina di milioni in più e non sarebbe del tutto favorevole all’idea del prestito iniziale. La contrattazione potrebbe andare avanti a lungo, col rischio di indispettire sia i Blues che Lukaku.

Ipotesi scambio con il Chelsea per Lukaku
Lukaku (LaPresse) – interlive.it

Il belga ha chiesto all’Inter di muoversi concretamente per prenderlo, e lo stesso ha fatto Simone Inzaghi, che vuole Lukaku in ritiro il 13 luglio. Cosa succederà? A oggi è difficile prevedere quale potrebbe essere la reazione del Chelsea all’offerta interista. Da un lato, infatti, i Blues sanno di doversi sbarazzare il prima possibile di Big Rom e che il giocatore potrebbe rifiutare qualsiasi altra destinazione. Dall’altro, il presidente Todd Boehly, finora disponibilissimo sia con Lukaku che con l’Inter, potrebbe spazientirsi e far saltare le trattative.

C’è un’idea alternativa. Degli intermediari potrebbero anche lanciare la suggestione di uno scambio Lukaku-Dumfries: l’olandese è infatti un giocatore che interessa, o almeno è interessato al Chelsea. Lo scambio potrebbe essere alla pari. Ma sembra assai difficile che un simile affare possa andare in porto. Primo, perché il Chelsea ha ormai trovato altre soluzioni per la fascia destra. E secondo perché il club londinese ha bisogno di incassare: preferisce il cash.

Scambio Lukaku-Dumfries: la suggestione che non scalderebbe il Chelsea

Il Chelsea si radunerà il 12 luglio. Un giorno prima dell’Inter. Ma proprio il 12 Marotta e Inzaghi si presenteranno di fronte ai giornalisti per la conferenza stampa di inizio stagione. E Lukuka ha fatto sapere di voler essere presente a Milano già per quel giorno. Probabilmente, si rifiuterà di raggiungere Londra, nonostante gli obblighi contrattuali gli impongano di partecipare al ritiro indetto dal nuovo manager Pochettino.

Chelsea: presto l'offerta per Lukaku
Romelu Lukaku con la maglia del Chelsea (LaPresse) – interlive.it

Per mercoledì, quindi, l’Inter dovrebbe riuscire a chiudere la trattativa con il Chelsea. Tutto, a oggi, dipende però dal Manchester United. Se i Reds non presenteranno in tempo utile un’offerta valida per Onana (55 milioni), il desiderio dell’attaccante belga di giocare in nerazzurro potrebbe scontrarsi con l’evidenza dell’impossibilità fattuale di contrattare con i Blues.

La trattativa fra Inter e Chelsea, ormai, si gioca a carte scoperte, e anche Marotta e Ausilio sembrano convinti di poter riavere il belga: lo si capisce da come ne parlano. Senza conclusione dell’affare Onana con il Manchester United resterà tutto aleatorio.

Si crede che nel weekend, massimo entro lunedì, possa arrivare a Viale della Liberazione la proposta definitiva dei Red Devils. Qualora entrassero 55 milioni, l’Inter potrebbe dunque girarne 30 al Chelsea. Sembra che la base dell’affare per i nerazzurri non possa a oggi prescindere dalla formula di un prestito oneroso con obbligo di riscatto. Ma qualcosa potrebbe anche cambiare, proprio per sbloccare subito l’affare.

Per andare incontro al Chelsea, Beppe Marotta potrebbe anche alzare un po’ l’offerta. L’impressione è che si possa arrivare a una cifra complessiva di 35 milioni: 5 subito e il rimanente tra un anno. Oppure 30 per l’acquisto di tutto il cartellino e 5 di bonus. Certo, in questo modo, la somma messa sul tavolo da Zhang si avvicinerebbe parecchio alla richiesta iniziale del club londinese.

L’affare si può fare? Lo capiremo solo nei prossimi giorni: di sicuro prima di lunedì prossimo. L’avvocato di Lukaku ha fatto il suo. Ora tocca all’Inter. E un po’ anche al Chelsea, che non può continuare a opporsi con troppa intransigenza all’unico, vero interlocutore possibile per la cessione del belga.

Mentre, per quanto riguarda l’ipotesi di uno scambio con il Chelsea Dumfries-Lukaku, sembra che non ci siano mai state reali speranze di far decollare una simile trattativa. Meglio non illudersi, quindi.

Impostazioni privacy