Accordo made in USA: triennale da 20 milioni a stagione

L’Inter non ha ancora ufficializzato il nuovo main-sponsor, ma si parla di un possibile accordo triennale da 20 milioni a stagione con un marchio storico made in USA

Per buona parte della scorsa stagione l’Inter ha indossato maglie con la scritta DigitalBits. Peccato che, come main-sponsor, l’azienda di bitcoin non abbia versato un euro al club nerazzurro. Ragion per cui, per le ultime partite stagionali, l’Inter ha deciso di eliminare dalla maglie il logo dell’azienda, giocando con una bella divisa senza scritte.

Nuovo accordo con lo sponsor
Romelu Lukaku (LaPresse) – interlive.it

Proprio nelle ultime due partite, quella contro Torino in Serie A e l’altra contro il Manchester City in finale di Champions League, il club ha però indossato maglie effigiate con la scritta Paramount+, un nuovo, provvisorio main-sponsor.

Sembrava che la piattaforma cinematografica potesse tornare come sponsor posteriore, al posto di Lenovo, e invece, negli ultimi giorni, si è trovata un’intesa differente. L’azienda USA pagherà fra i 15 e 20 milioni all’anno per essere il nuovo sponsor frontale dei nerazzurri.

L’accordo economico tra l’Inter e Paramount+ prevede infatti un accordo annuale, convertibile in un triennale da 60 milioni di euro totali. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, le firme sono già arrivate e i presto i giocatori nerazzurri indosseranno le nuove maglie. Zhang tira così un sospiro di sollievo. Dopo mesi di trattative fallite, insicurezze e dubbi, la questione relativa al main-sponsor dell’Inter per la stagione 2023-2024 sembrerebbe finalmente essersi conclusa. Trovato l’accordo definitivo con la Paramount, l’Inter può davvero contare su uno sponsor affidabile e ricco.

Accordo con il marchio USA: Paramount+ paga 20 milioni a stagione

Per i prossimi tre anni, dunque, l’azienda USA ricoprirà il ruolo di main-sponsor del club nerazzurro e verserà nelle casse del club milanese circa 15 milioni di euro a stagione come base fissa. Cifra che può raggiungere con i bonus i 20 milioni totali.

Zhang chiude un accordo con la Paramount
Zhang (LaPresse) – interlive.it

Intanto l’Inter ha consolidato anche un accordo di partership con ls Nike. Il fornitore tecnico della divisa nerazzurra pagherà 30 milioni a stagione destinate. E per giovedì è atteso il lancio della nuova maglia della stagione 2023/2024. Con sponsor Paramount+.

E ora è anche possibile fare un confronto tra l’Inter e il Milan anche sul piano dei ricavi da sponsor sulla maglia. In campo, la scorsa stagione, i nerazzurri hanno battuto i rossoneri sia in campionato che in Champions (e nella Supercoppa italiana). Sul piano commerciale è andata molto meglio ai rossoneri. Secondo Calcio & Finanza l’Inter riparerà sull’ampliamento dell’accordo siglato da poco con Paramount per Paramount+. Ma il valore economico della maglia del Milan è ancora superiore. Puma paga 30 milioni a stagione, e lo stesso fa Emirates. Gli altri partner, Bitmex e WeFox, valgono rispettivamente 5 e 7 milioni.

Il nuovo sponsor nerazzurro Paramount+ pagherà 20 milioni a stagione. Lo sponsor tecnico è Nike ha pagato finora 25 milioni a stagione, ma dalla prossima stagione verserà di più. Lo sponsor di manica è eBay: l’accordo porta nelle casse della società 5 milioni all’anno. Poi, il retro-sponsor era Lenovo fino al 2022/2023, ma doveva essere sostituito proprio da Paramount+ dalla prossima stagione con un accordo da 4,5 milioni.

Nike, rinnovo di 8 anni a cifre più che raddoppiate

Ormai è ufficiale il rinnovo di contratto tra Inter e Nike, sponsor tecnico dei nerazzurri da oltre 25 anni. La Nike, dunque, continuerà a rifornire il club del materiale sportivo nelle prossime stagione.

Nuovo sponsor per i nerazzurri
Lautaro (LaPresse) – interlive.it

Calcio e Finanza inforna di un accordo valido fino al 2031. Il precedente contratto, che sarebbe scaduto il prossimo 30 giugno 2024, sarà dunque prolungato per altri otto stagioni, per cifre pari a circa 30 milioni di euro a stagione.

Giorni fa ne aveva parlato ufficialmente Antonello: “Alleanza di due icone globali, felici di continuare insieme”, aveva detto il CEO. Si attende ora chiarezza sull’accordo con Paramount+, dato che per ora sembra che il contratto di sponsorizzazione sia limitato a un anno di collaborazione. Non è escluso che possa essere prolungato durante la stagione.

Impostazioni privacy