125 milioni di euro, nuovo super ‘scippo’ del Psg

I parigini fanno sul serio in vista del prossimo anno. A Skriniar ormai ufficializzato ora l’intento è quello di puntare un altro tesserato dell’Inter. Ecco quando

Il Psg è pronta a rendersi, da punto e accapo, una delle indiscusse regine del calciomercato anche in questa sessione estiva in formato 2023.

Al-Khelaifi, proprietario del Psg (LaPresse) – interlive.it

Dopo aver bloccato – già da mesi a dire il vero – Milan Skriniar – e averlo conseguentemente presentato, per l’appunto, nella scorsa settimana – i parigini hanno poi immediatamente ufficializzato in questi ultimissimi giorni gli arrivi di Marco Asensio, a parametro zero, e di Lucas Hernandez: colui che ha detto addio al Bayern Monaco meno di una settimana fa.

Il forte difensore francese – in grado di agire sia da centrale che da terzino – è, infatti, approdato alla corte di Luis Enrique per una cifra complessiva pari ai 45 milioni di euro (40 di parte fissa +5 di bonus). Un arrivo il suo che, dunque, va così a colmare quella che è stata la partenza di Sergio Ramos a titolo gratuito, concretizzatasi in via ufficiale a partire dallo scorso 1 luglio.

Ciò nonostante, per il Psg è tempo ora di pensare al centrocampo. Proprio in quel determinato reparto, infatti, Al-Khelaifi e i suoi sono pronti ad attuare una mezza rivoluzione.

Tante, tantissime le pedine di attuale proprietà parigina che hanno, praticamente, già le valigie in mano: partendo proprio da vari esuberi, quali quelli di Paredes, Fabian Ruiz e Carlos Soler (profili di cui l’intero ambiente proverà a liberarsi in questa sessione di calciomercato estiva).

Una volta apportati tutti questi cambiamenti in uscita, insomma, ci sarà poi tempo e modo per soffermarsi su qualche altro colpo in entrata. Diversi i nomi su cui ‘Les Parisiens’ hanno, quindi, già posto i propri occhi: a partire da quello di Nicolò Barella, profilo per cui ci si può anche aspettare una presunta avanzata da parte del Psg stesso a breve.

Occhio al possibile tentativo del Psg per Barella: servono almeno 80 milioni per tentare l’Inter

Come già anticipato, il Psg è pronto ad apportare nuovi ed ulteriori cambiamenti alla propria rosa: motivo per cui ben presto ci si può, e ci si deve, aspettare un potenziale blitz per un qualsiasi big d’Europa. Entrando ancor più nel dettaglio, per un centrocampista.

Nicolo Barella (LaPresse) – interlive.it

In tal senso, occhio a Nicolò Barella: nome per cui i parigini nutrono un particolare debole calcistico già da tempo e che potrebbe anche essersi incrementato con il recentissimo arrivo di Luis Enrique.

Quello del sardo è, chiaramente, un profilo da non considerarsi in uscita poiché al pieno centro del progetto tecnico della ‘Beneamata’, anche se l’arrivo di una presunta offerta monstre potrebbe cambiare tutto.

Per tentare l’Inter servono, come minimo, 80 milioni di euro. Un potenziale investimento, insomma, che nel caso in cui si concretizzasse per davvero – unito a quello da 45 milioni per Lucas Hernandez – arriverebbe a toccare così il tetto dei 125 milioni complessivi. Chiaramente, nessun tifoso interista si augura che tutto ciò accada per davvero.

Impostazioni privacy