L’Inter continua a mordersi le mani: ora può andare al Real

I nerazzurri furono vicinissimi ad acquistarlo anni fa: colpo che poi sfumò del tutto. Attenzione ora ai ‘Blancos’, scatenati sul mercato e a caccia di una punta

La squadra, ad oggi, più titolata al Mondo – nientemeno che il Real Madrid – ha incominciato, anche questa sessione di calciomercato estiva, al top.

Il Real può pensare ad Julian Alvarez come dopo Benzema: anni fa fu vicino all'Inter
Carlo Ancelotti (LaPresse) – interlive.it

In appena due settimane di mercato, infatti, i ‘Blancos’ hanno già ufficializzato gli arrivi di: Jude Bellingham, Arda Guler e Joselu. Nel frattempo, sono giunte anche importanti riconferme come quelle di Modric, Kroos, Ceballos e Nacho Fernandez: giocatori che hanno esteso la durata dei rispettivi contratti. In aggiunta, vi è anche il ritorno di Brahim Diaz.

Ciò nonostante, continua a farsi sentire un’importante esigenza dalle parti di Madrid. Parlandoci chiaro, infatti, il Real non ha ancora sostituito a dovere Karim Benzema, Pallone d’Oro in carica che a sua volta è approdato in Arabia nelle scorse settimane.

Mai come prima d’ora, quella che è attualmente in corso, rischia infatti di essere una sessione di calciomercato estiva stracolma di giri di valzer. Sì, non per niente, tantissimi attaccanti rischiano eccome di cambiare squadra. Prendiamo, ad esempio, i casi di Mbappe, Kane, Vlahovic e così via.

In questi ultimissimi mesi si è parlato moltissimo del presunto flirt che, tutt’ora a dire il vero, persiste tra la stella del Psg – in scadenza nel 2024 – e le ‘Merengues’. Ad ogni modo, eccezion fatta per il suo nome, resta da dover tenere particolarmente d’occhio anche quello di una giovane promessa – diventata quest’oggi a tutti gli effetti un big – che in passato è stata ad un passo dal poter diventare un calciatore dell’Inter e che potrebbe ora finire, per davvero, nel mirino del Real Madrid.

Real ancora a caccia dell’erede di Benzema: occhio all’idea Julian Alvarez, anni fa vicinissimo all’Inter

Julian Alvarez è, ad oggi, uno dei centravanti più forti in circolazione. Non dimentichiamoci, inoltre, che ha soli 23 anni.

Rimpianto Julian Alvarez per l'Inter
Julian Alvarez (LaPresse) – interlive.it

Pur avendo ricoperto le vesti del vice Haaland nella passata annata, infatti, il forte centravanti argentino si è ugualmente reso protagonista di una stagione, a dir poco, da urlo. Non per niente, oltre ad aver messo a referto 17 reti e 5 assist complessivi, la stagione del classe ’00 è stata caratterizzata dalla vittoria del Mondiale in Qatar, oltre che da uno storico Triplete conquistato assieme al Manchester City.

Il suo è un nome su cui, insomma, il Real Madrid potrebbe – da un momento all’altro – provare a fiondarsi, dato che sono le stesse ‘Merengues’ a restare a caccia del degno erede di Benzema.
Va ricordato però che, anni fa, fu proprio l’Inter il club che risultò essere ad un passo dal poter portare a Milano sia lui che Enzo Fernandez. Una potenziale doppia operazione che – proprio come ricordato qualche mese fa dall’attuale Vicepresidente dell’Inter, Javier Zanetti – poi non si concluse per via degli eccessivi costi.
Ora invece, a distanza di qualche anno, lo stesso centravanti argentino potrebbe anche finire per approdare, per davvero, a Madrid. C’è da dirlo: Alvarez rispecchia perfettamente quelli che sono, ad oggi, i canoni del Real Madrid, società che da anni sta puntando alla grande su giovani calciatori con impressionanti margini di crescita.
Nel frattempo, è proprio la ‘Beneamata’, insomma, il sodalizio che continua a mordersi le mani per non aver concluso neanche una di queste potenziali due operazioni.
Impostazioni privacy