Nuovo tentativo con l’Inter: 30 milioni per il via libera

Possibile proposta in arrivo per i nerazzurri. Potrebbe venir offerto lui come potenziale dopo Skriniar. Svelato il nuovo scenario di mercato

L’Inter è viva, vogliosa e pronta a prendersi la scena anche nella prossima annata. Lo certifica il fatto che, in neanche un mese di calciomercato, i nerazzurri hanno già chiuso ben quattro operazioni in entrata.

Marotta, Ausilio e Antonello (LaPresse) – interlive.it

Oltre a quelle di Thuram e Frattesi, giunte rispettivamente nei primi dieci giorni di luglio, sono poi stati ufficializzati gli arrivi di Bisseck e Di Gennaro. Tra i tre, quello con la carta d’identità più ‘fresh’, è sicuramente il centrale tedesco: da poco sbarcato a Milano per 7 milioni di euro, cifra della sua clausola rescissoria.

Il classe ’00 è, infatti, stato rilevato dall’Aarhus – società che milita attualmente nella massima serie danese – per quel determinato importo: somma che i nerazzurri verseranno nelle casse della sua ex squadra in tre tranche distinte.

Il Capitano della Nazionale U21 tedesca è approdato nella stragrande cittadina milanese con l’intento di sostituire il partente a zero D’Ambrosio. Chiaramente però, conoscendolo – sì, perché ormai in tanti sono consapevoli delle importanti qualità che Bisseck possiede – il ‘muro tedesco’ farà di tutto pur di impossessarsi al più presto di una maglia da titolare.

Ciò nonostante, c’è da dirselo, il diretto interessato non è arrivato ad Appiano con l’intento di sostituire l’altro partente a zero Skriniar. Questo perché, come giusto che sia d’altronde, l’Inter sta cercando al posto dello slovacco un rinforzo d’esperienza. Alla Azpilicueta per intenderci: passato poi, però, all’Atletico Madrid a titolo gratuito dopo la rescissione avvenuta col Chelsea.

Occhio, nel frattempo, a qualche altra ed inaspettata novità. Come, ad esempio, un eventuale ed ipotetico ritorno di fiamma – chiamiamolo così – tra l’Inter e Nikola Milenkovic. Ecco in che modo.

Milenkovic può venir offerto all’Inter nelle vesti del dopo Skriniar: la Fiorentina lo valuta 30 milioni

Tempo fa, quello di Nikola Milenkovic, era un nome che diventò già oggetto di discussione in casa Inter.

Inter non attratta da Milenkovic con la 'Viola' che chiede 30 milioni
Nikola Milenkovic (LaPresse) – interlive.it

E’ stato, infatti, nella scorsa estate – precisamente quando Milenkovic aveva un solo ed ultimo anno di contratto assieme alla ‘Viola’, all’epoca in scadenza nel 2023 ma esteso poi sino a giugno 2027 – che il serbo venne accostato con insistenza alla ‘Beneamata’ complice, chiaramente, la situazione Skriniar: difensore che era ad un passo dal Psg già in quel luglio 2022 ma che poi l’Inter decise di trattenere.

Fu proprio in quel determinato momento, dunque, che non se ne fece più nulla tra lui e la società di ‘Viale della Liberazione’, anche a causa dei rapporti a dir poco gelidi che vi sono tra i nerazzurri e la Fiorentina.

Ora, a distanza di un po’ di tempo, il classe ’97 potrebbe anche finire per essere proposto all’Inter tramite agenti come dopo Skriniar.

Da sapere, però, che i nerazzurri non lo hanno mai e poi mai considerato come una vera e propria priorità. Anzi, Marotta e Ausilio lo scartarono già in quell’epoca – quando rilevabile a 15 milioni circa per intenderci – e figuriamoci se ora l’intera dirigenza interista dovesse, per caso, prendere in considerazione la candidatura del serbo in questo momento in cui Commisso e i suoi valutano il calciatore sui 30 milioni di euro.

Impostazioni privacy