Altro che Inter, accordo ufficiale da 1 miliardo di euro

I nerazzurri hanno già perso in partenza. Nulla da vedere con loro: svelate le cifre del nuovo contratto

La stagione in formato 2023-24 si appresta a prendere ufficialmente il via e l’Inter ha tutte le intenzioni di questo mondo di non farsi trovare impreparata.

United e Adidas insieme fino al 2035: 1 miliardo di euro complessivi, altro che Inter
Steven Zhang (LaPresse) – interlive.it

L’obiettivo principale dei nerazzurri – cosa annunciata, peraltro, anche dallo stesso Simone Inzaghi – è, infatti, quello di ambire alla conquista dello Scudetto ottenendo, di conseguenza, la seconda stella: motivo per cui, già da tempo, l’intero ambiente della ‘Beneamata’ ha incominciato a scaldare i motori. E no, questo non è un discorso che regge solamente dal punto di vista del campo.

Anche dal difuori del terreno di gioco, infatti, i nerazzurri si son mostrati attenti senza trascurare alcun minimo dettaglio come, per esempio, quello del tema inerente allo sponsor tecnico.

Da anni ormai, precisamente dal 1998, Inter e Nike hanno stretto, come ormai risaputo, una collaborazione assieme: partnership dilungatasi poi per tutte queste stagioni.

Inizialmente, fino a poco tempo fa, le due parti avevano un accordo che li vedeva legati l’uno al fianco dell’altra sino al 2024 ma poi, una volta interfacciati nuovi colloqui, entrambe le parti hanno deciso di estendere la durata del proprio accordo cooperativo: il che vuol dire che la loro esperienza lavorativa durerà ancora per moltissimo tempo.

L’Inter ha, infatti, siglato negli scorsi mesi un nuovo accordo con la Nike che avrà data di durata sino al 2032 coi nerazzurri che, di anno in anno, andranno a beneficiare di 30 milioni di euro a stagione. Una cifra sì importante ma che, c’è da dirselo, non ha nulla a che vedere con quella di altri importanti club europei.

Adidas e Manchester United insieme fino al 2035: ai ‘Red Devils’ 1 miliardo di euro

La notizia ha del clamoroso. Manchester United e Adidas hanno esteso la durata del proprio accordo, sino a poco tempo fa in scadenza nel 2024, fino al 2035.

Erik Ten Hag, attuale tecnico dello United (LaPresse) – interlive.it

Le due parti coinvolte proseguiranno, infatti, il proprio rapporto collaborativo per altri dodici lunghissimi anni coi ‘Red Devils’ che andranno a garantirsi una cifra complessiva pari a 1 miliardo di euro. Questo perché gli inglesi, dal nuovo accordo, beneficeranno di una somma che risulterà essere di 90 milioni di euro a stagione.

Un record, insomma, sicuramente storico per la Premier League ma, in linea di massima, anche nel mondo del calcio intero e che, quindi, non ha nulla a che vedere, in proporzione, col nuovo contratto tra l’Inter e la Nike.

L’unica pecca per il Manchester United è che, nel caso in cui questi ultimi non dovessero prendere parte alla Champions League per due stagioni consecutive, l’accordo andrebbe a ridursi del 30%.

Impostazioni privacy