Super colpo Inter in Serie A: investimento da 32 milioni

Un investimento totale da 32 milioni, e a oggi è uno dei colpi più coraggiosi e interessanti fatti in Serie A

Ecco tutti i dettagli sull’affare Lazar Samardzic22 milioni tra prestito oneroso, obbligo di riscatto e bonus, 10 milioni di ingaggio lordo (1,5 milioni netti a stagione) per cinque anni con Decreto crescita. 32 milioni in tutto, per un calciatore che ha già dimostrato di poter far bene in Serie A.

Marotta: 32 milioni per il nuovo colpo
Beppe Marotta (LaPresse) – interlive.it

E quale sarà l’impatto economico dell’operazione Lazar Samardzic sui conti dell’Inter? Il club dovrebbe iscriverebbe nel bilancio 2023/24 una quota di ammortamento di 4 milioni. Ciò considerando la cessione Giovanni Fabbian slegata a livello contabile dalla trattativa per l’acquisto del serbo. E anche alla luce del contratto quinquennale che il centrocampista l’ex Udinese dovrebbe presto firmare. Un contratto dunque valido fino al 30 giugno 2028.

A questa cifra bisogna aggiungere l’ingaggio lordo del calciatore. L’Inter usufruisce degli sgravi fiscali previsti dal Decreto crescita. In questo modo il peso sulle casse nerazzurre per la stagione che sta per iniziare dovrebbe attestarsi su 2 milioni scarsi. Per la precisione 1,965 milioni.

In tutto i nerazzurri dovranno in pratica mettere a bilancio nella stagione 2023/24 un costo pari a 5,965 milioni. L’investimento per prendere il centrocampista rivelazione nell’ultima stagione di A, considerando costo del cartellino e vari anni di ingaggio, arriva così a 32 milioni.

32 milioni per il centrocampista più promettente della Serie A: il costo di Samardzic

Lazar Samardzic è pronto a unirsi al resto della sua nuova squadra. Conosce già bene Bisseck, con cui ha militato nelle giovanili della Germania, e sembra anzioso di presentarsi a capitan Lautato e a Barella. L’operazione fra i due club si è chiusa sulla base di un prestito oneroso per 4 milioni, con obbligo di riscatto fissato a 16 più 2 di bonus.

Samardzic: non solo un colpo di prospettiva
Lazar Samardzic (LaPresse) – interlive.it

In Friuli sbarcherà Giovanni Fabbian. Il centrocampista classe 2003, che nell’ultima stagione ha vestito con ottime prestazioni la maglia della Reggina, si trasferirà a Udine a titolo definitivo per 4 milioni, con l’Inter che manterrà un diritto di riacquisto sul calciatore fissato a 12 milioni.

Mister Sottil ha detto la sua visione sull’arrivo di Fabbian all’Udinese. “Tutti i profili che arrivano all’Udinese hanno caratteristiche importanti. Fabbian è completamente diverso da Lazar Samardzic, ma sono sicuro che ci darà una grande mano”.

Samardzic ha cominciato a giocare per il BSV Grün-Weiss Neukölln 1950. Nel 2009 è passato all’Hertha Berlino, giocando prima in Under-17 e poi in Under-19. Nella prima stagione con i giovani ha segnato 16 goal. Nella seconda 14. Contestualmente ha vinto il bronzo della Medaglia Fritz Walter con l’U-17.

Da Berlino a Milano, la carriera del giovane serbo-tedesco

Nel febbraio 2020 il ragazzo ha cominciato a giocare in prima squadra. Ed è stato subito considerato come uno dei prospetti più talentuosi della Bundesliga. Non a caso si parlò di un suo possibile trasferimento al Chelsea. E pare cge sulke sue tracce ci fossero anche Bayern, Barcellona e Juventus.

Colpo Samardzic: il costo
I costi dell’affare Samardzic (LaPresse) – interlive.it

Nel settembre 2020, il giovane centrocampista si è unito all’RB Leipzig, squadra della Bundesliga, con cui ha firmato un contratto quinquennale. In stagione ha giocato solo 7 partite. Impiegato principalmente come ala sinistra.

A diciannove anni Lazar è passato all’Udinese, per confrontarsi con la Serie A. Schierato trequartista o interno sinistro ha dimostrato di essere un centrocampista dotato di classe e di ottima visione di gioco. Per l’Inter è un colpo interessante. Si è investito su un mancino, bravo ad attaccare, adattabile a regista e a seconda punta. Un giocatore moderno, dinamico e dal buon tiro da fuori. Speriamo trovi abbastanza spazio per esprimersi.

Non va considerato un colpo di prospettiva: il ragazzo dovrà riuscire a dare subito qualcosa all’Inter in termini di estro, assist e goal, pur essendo il sesto centrocampista in rosa.

Impostazioni privacy