Nome nuovo sul tavolo dell’Inter: affare (in salita) dalla Premier

Il gioiellino classe ’04 potrebbe, da un momento all’altro, finire per diventare oggetto di discussione in sede Inter. Svelati tutti i possibili scenari

Il mercato dell’Inter, dopo essere rimasto a lungo in stand-by, è finalmente ripartito e, possiamo dirlo, decisamente nel migliore dei modi.

Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Marotta e Ausilio sono, infatti, riusciti una volta per tutte nell’intento di regalare a Simone Inzaghi non soltanto il suo nuovo numero uno, ma anche il suo vice. Nomi che, in questi caso, corrispondono a quelli di Yann Sommer ed Emil Audero. Acquisti ai quali si somma, inoltre, l’arrivo di Marko Arnautovic, altro rinforzo dei nerazzurri.

Nel frattempo, però, in casa Inter continuano a tenere banco tutta una serie di dubbi legati, in questo caso, al reparto avanzato dei nerazzurri.

Tralasciando la questione del solo centravanti, in questo momento non ancora arrivato, la ‘Beneamata’ confida ancora nel fatto di arrivare a sbarazzarsi, da qui alla fine del mercato, di Joaquin Correa: attaccante – finito in queste ultime settimane al centro di alcuni rumors, tra cui alcuni di questi provenienti dall’Arabia Saudita ma anche dalla Francia, dove in tanti danno l’Olympique Marsiglia interessato all’acquisto del classe ’94 – che è da considerarsi a tutti gli effetti in uscita. Occhio, perciò, a questa ipotesi.

Buonanotte proposto all’Inter come potenziale dopo Correa? I possibili scenari

Facundo Buonanotte, trequartista classe ’04 che nella scorsa annata si è messo in buonissima evidenza al fianco del Brighton, è uno di quei nomi destinato a lasciare un giorno il segno nel calcio dei grandi.

Facundo Buonanotte, gioiello di De Zerbi (LaPresse) – interlive.it

Proprio il fantasista argentino è riuscito nella passata regular-season a far emergere buona parte delle sue qualità arrivando, a quel punto, a collezionare 13 presenze, 1 rete e 1 assist in Premier League.

Una volta giunti a questo punto, l’idea è quella che, date le attuali circostanze, il gioiellino – appena diciottenne – del Brighton possa anche finire per essere proposto all’Inter tramite agenti in vesti di potenziale successore di Joaquin Correa, quest’ultimo chiamato alla cessione.

Un’idea, però, c’è da dirselo, difficilmente concretizzabile visto e considerato che, in questo momento, i ‘Seagulls’ non sono affatto disposti a scendere a compromessi per la giovane promessa Buonanotte.

Impostazioni privacy