Le probabili formazioni di Inter-Sassuolo: mini-turnover per Inzaghi

Contro il Sassuolo Inzaghi potrebbe rinunciare anche al turnover parziale per non intaccare, nonostante la stanchezza, l’ossatura della squadra

I nerazzurri ospitano i sempre temibili neroverdi di Dionisi, che hanno battuto nella precedente giornata la Juventus. Inzaghi non sembra orientato a sfruttare il turnover, anche se ci sarebbe già bisogno di cominciare a gestire le forze degli uomini a disposizione e avrebbe anche senso dare continuità e coerenza al progetto di alternanza. I cambi rispetto alla squadra-tipo messa finora in cambio saranno minimi o del tutto assenti.

Inzaghi: le scelte contro il Sassuolo
Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Di certo Inzaghi è consapevole della necessità di non sovraccaricare i giocatori già stanchi (Lautaro, Mkhitaryan, Calhanoglu), ma potrebbe aver paura a riproporre anche un mini turnover contro il Sassuolo, nonostante la partita arrivi nel turno infrasettimanale di Serie A. Il pareggio contro la Real Sociedad ha messo forse in crisi i piani iniziali dell’allenatore, che ora teme le trasformazioni e gli esperimenti dal primo minuto.

I nerazzurri, in vetta alla classifica del campionato, sperano di aggiungere un’altra vittoria alla serie si cinque vittorie su cinque incontri. Vincere contro il Sassuolo significherebbe confermare le velleità di trionfo della squadra. Non sarà facile. Il turno infrasettimanale fa sempre paura. E anche i neroverdi non sono avversari da sottovalutare: in passato hanno più volte dato fastidio all’Inter.

Dopo il 4-2 inflitto alla Juventus (tradita dagli errori di Szczesny e Gatti), Dionisi riparte da un Domenico Berardi in gran forma (contro la Juve ha segnato con un bel sinistro a giro scoccato dal limite dell’area di rigore) e dall’ex Pinamonti che ha mostrato di poter essere un buon goleador.

L’Inter viene sì da cinque vittorie in campionato, ma nell’ultima sfida, quella al Castellani di Empoli, hanno un po’ faticato, riuscendo a vincere solo grazie dell’eurogoal di Federico Dimarco.

Nell’ultimo scontro fra Inter e Sassuolo a San Siro finì 4-2 per i nerazzurri: i goal furono segnati da Romelu Lukaku (doppietta), da Lautaro e Tressoldi (un’autorete, ovviamente). Per il Sassuolo segnarono invece Matheus Henrique e Davide Frattesi, oggi grande ex dell’incontro. Proprio Frattesi potrebbe essere una delle novità in campo per Inzaghi…

Il centrocampista ex Sassuolo potrebbe infatti giocare al posto di Mkhitaryan (in realtà, sarebbe Barella a giocare nella posizione dell’armeno, lasciando il centro-destra all’ex Sassuolo).

Inzaghi opterà per il parziale turnover contro il Sassuolo?

Nel match serale Inzaghi dovrebbe proporre una difesa a tre composta da Darmian, Acerbi e Bastoni. Matteo Darmian dovrebbe quindi riprendere il suo posto come braccetto destro, facendo tornare Pavard in panchina. Dietro, sembrava che dovesse riposare anche Bastoni, ma in base alle ultime notizie arrivate da Appiano è più plausibile pensare che l’Inter giocherà con l’ex Atalanta in campo come braccetto sinistro.

Thuram titolare contro il Sassuolo
Marcus Thuram (LaPresse) – interlive.it

Dumfries, invece, torna titolare in qualità di quinto a destra, ed è l’unico ad aver riposato. Frattesi, dato per titolare nei giorni scorsi, è ora in forse: l’allenatore è ancora in dubbio se schierarlo con Barella per far riposare Mkhitaryan oppure se farlo partire ancora dalla panchina. L’impressione è che giocheranno i soliti, e cioè Barella a destra e l’armeno a sinistra.

Davanti, il mister dovrebbe dare fiducia a Lautaro e Thuram, con Alexis Sanchez pronto a entrare nella ripresa. Il cileno avrà la sua chance da titolare più in là, forse contro la Salernitana. Anche lui va gestito, specie dopo l’infortunio di Arnautovic.

Dionisi non è ancora certo di poter schierare Consigli tra i pali. Sta meglio, il portiere: dovrebbe infatti sver smaltito la lussazione al mignolo. Ma anche se è tornato ad allenarsi da lunedì, la sua presenza tra i pali potrebbe essere ancora in forse. Dionisi deciderà all’ultimo in base alle sensazioni del diretto interessato.

In mediana, il Sassuolo proporrà Boloca e Matheus Henrique. In difesa Dionisi ha il dubbio non risolto su Viti, che potrebbe insidiare la titolarità di Ruan. Berardi, Bajrami e Laurienté dovrebbero essere poi schierati sulla trequartisti alle spalle dell’ex Pinamonti.

A partire con i favori del pronostico è ovviamente l’Inter, decisa a fare sei su sei in un match che di solito porta spettacolo e goal. Ma il Sassuolo, com’è noto, è una bestia nera per i nerazzurri. Bisogna fare molta attenzione. Soprattutto a Berardi e all’ex Pinamonti.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-SASSUOLO

INTER (3-5-2): Sommer; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco, Thuram, Lautaro Martinez. All. Inzaghi.

SASSUOLO (4-2-3-1): Cragno; Toljan, Erlic, Ruan, Vina; Boloca, Henrique; Berardi, Bajrami, Laurienté; Pinamonti. All. Dionisi.

Impostazioni privacy