Triennale da 45 milioni, l’Arabia mette ko l’Inter

Quando la concorrenza si muove dall’Arabia Saudita c’è poco da fare: i club di Saudi Pro League proveranno a soffiare l’obiettivo a Inzaghi con un ricchissimo triennale

Ausilio e Marotta ci stanno lavorando da tempo, e Simone Inzaghi spera che l’affare possa concludersi davvero. Anche l’obiettivo di mercato sembra interessato a trasferirsi all’Inter. Il problema principale è rappresentato dalla possibile concorrenza, specie quella saudita. Dall’Arabia si parla infatti dell’offerta di un triennale da 45 milioni.

 

Inter, l'Arabia su Taremi
Marotta e Inzaghi – interlive.it

L’Inter pensa con palese interesse a Mehdi Taremi: sarebbe l’uomo giusto per rinforzare l’attacco. Un giocatore tecnico, bravo a giocare come prima punta da area di rigore ma anche come centravanti mobile o regista avanzato. Già la scorsa estate, prima di ingaggiare Arnautovic, i nerazzurri avevano accarezzato l’idea di prendere l’iraniano. Poi era sembrato che l’attaccante del Porto potesse andare al Milan…

Così non è stato, e a fine stagione Taremi diventerà un free agent, dato che ha deciso di non rinnovare con i portoghesi. E non lo farà per due ragioni. Primo, perché ha voglia di una nuova esperienza. E secondo, perché c’è chi gli promette un ingaggio stellare.

L’iraniano piace un po’ a tutti: in Spagna lo segue il Real Madrid; in Inghilterra è seguito da almeno quattro o cinque club di Premier. Poi in Italia è da tempo nel mirino dell’Inter (ma potrebbe farsi di nuovo sotto il Milan e nulla esclude che possa arrivare un’offerta da Giuntoli).

Per Taremi un triennale da 35 milioni: ecco come l’Inter pensa di competere

L’attaccante si accaserà nel club che gli offrirà maggiori garanzie dal punto di vista dell’utilizzo e un contratto più ricco e lungo. Il club nerazzurro, per ora, può solo limitarsi a monitorare la situazione. Difficile che si possa fare un tentativo per gennaio, dato che il Porto non lo lascerebbe andare per meno di 5 o 6 milioni.

Gli arabi fanno sul serio per Taremi
Taremi (LaPresse) – interlive.it

Per giugno, invece, l’impedimento principale arriva dall’estero. Prima dai club di Premier. E poi dall’Arabia Saudita, dove ci sono squadre pronte a offrirgli 10 milioni a stagione o più. In Portogallo scrivono che l’iraniano stia potrebbe aver valutato con opportuna curiosità un’offerta dall’Arabia da 35 milioni spalmati in un contratto di tre anni.

Nei mesi scorsi, per vie indirette, sono arrivate alcune manifestazioni di interesse da parte di Taremi nei confronti dell’Inter. In pratica i nerazzurri hanno capito che il centravanti del Porto sarebbe felice di trasferirsi a Milano e di essere allenato da Inzaghi. C’è anche il sospetto che il trentunenne si senta ancora in grado di fare la differenza nel calcio che conta.

Soldi o gloria? Il dubbio del persiano

L’attaccante è soddisfatto di cosa ha fatto finora in Portogallo ma vorrebbe confrontarsi con un top-club di un campionato più rinomato per chiudere la sua carriera nel migliore del modi. O almeno per giocare un altro paio di anni ad alti livelli prima di scegliere la soluzione araba. Beppe Marotta dovrà dunque essere bravo a stimolare l’orgoglio del giocatore…

Marotta non molla Taremi
Beppe Marotta (LaPresse) – interlive.it

In questo senso Taremi potrebbe scegliere l’Inter, anche rinunciando a un bel po’ di soldi. Il club nerazzurro gli piace: lo ha sfidato più volte e ha apprezzato il gioco di Inzaghi. Pare anche che abbia un debole per lo stile di Lautaro, con cui vorrebbe far coppia.

Quindi, nonostante la minaccia saudita, e i tanti soldi che di certo potrebbero solleticare la fantasia di Taremi, l’Inter non si è ancora arresa. C’è speranza per poter almeno portar avanti la trattativa. Per quanto riguarda l’ingaggio, l’Inter non potrebbe offrirgli più di 5 milioni a stagione, attraverso un biennale.

L’iraniano potrebbe arrivare a Milano quest’inverno solo in caso di una clamorosa uscita anticipata di Sanchez. Il che non è poi così improbabile… L’attaccante cileno, impiegato prevalentemente in Champions League, è legato all’Inter con un contratto annuale, ma potrebbe lasciare l’Italia anche a gennaio qualora arrivasse l’offerta giusta dall’Arabia Saudita. E in quel caso l’Inter si muoverebbe subito per Taremi.

Impostazioni privacy