L’Inter si farà ancora a zero: le tre priorità di Marotta e Ausilio

La dirigenza nerazzurra ha già fissato il piano: quello di concludere per questo tris di mercato a titolo gratuito. Svelati i nomi di queste pedine

La società Inter, in particolar modo nelle persone dei dirigenti Beppe Marotta e Piero Ausilio, vuole continuare a portare avanti questa politica di mercato adottata anni fa e che, nelle ultime stagioni, pare aver dato i suoi frutti.

Marotta vuole chiudere a zero per il tris Djalo, Zielinski, Taremi
Beppe Marotta, Simone Inzaghi e Piero Ausilio (LaPresse) – interlive.it

Restano, di fatto, quelli di Hakan Calhanoglu, Henrikh Mkhitaryan e Marcus Thuram (senza dimenticarci dell’ex Onana) i più importanti colpi a parametro zero sottoscritti nel recente passato da parte della dirigenza nerazzurra: capace di concludere per affari di mercato, dall’iniziale apparenza quasi banale, che si sono poi rivelati determinanti per le sorti future dell’Inter.

Si sa. Nel mondo del calcio qualsiasi persona vorrebbe provare a ripetersi ed è proprio quello che intende fare, sin da subito, il duo dirigenziale nerazzurro col tesseramento di nuove pedine a titolo gratuito.

Tralasciando il solo Tomas Soucek, nome finito anche nei radar della Juventus, è questa la triade di mercato (che vede, nel mezzo, calciatori in scadenza di contratto coi rispettivi club) per cui vorrebbe provare a chiudere a parametro zero nei prossimi mesi la formazione quest’oggi vice Campione d’Europa.

Djalo, Zielinski e Taremi: questi i tre nomi per cui Marotta vuole chiudere a zero

L’Inter ha una priorità ben precisa in vista della prossima stagione ed è quella di ingaggiare per la propria rosa: un nuovo difensore centrale, un’ulteriore mezz’ala e un’altra prima punta dall’alto spicco, anch’essa a costo zero.

Tiago Djalo, Piotr Zielinski e Mehdi Taremi (LaPresse) – interlive.it

Restano quelli di Tiago Djalo, difensore centrale ancora alle prese con la rottura del legamento crociato del ginocchio destro rimediata nello scorso marzo, Piotr Zielinski e Mehdi Taremi i nomi più caldi in casa Inter: società che intende provare a far di tutto pur di arrivare a ingaggiare questi tre calciatori come free-agent. Soffermiamoci, però, su uno ad uno.

E’ stato l’ex Milan, in fin dei conti, ad essersi sostanzialmente promesso ai nerazzurri. Marotta e Ausilio hanno incominciato a interfacciare alcuni colloqui col difensore di attuale proprietà del Lille già negli scorsi mesi raggiungendo, addirittura, un primo principio d’intesa che vedremo se verrà rispettato dal calciatore lusitano. L’alternativa sarebbe quella di vedere il club francese provare a cedere il portoghese già a gennaio: in modo tale da non perdere il giocatore nei mesi successivi a parametro zero.

Del tutto simile, invece, la situazione che vede al momento coinvolti la forte mezz’ala del Napoli e il centravanti, quest’oggi in forza al Porto. Trattasi, infatti, di due atleti che hanno già fatto trapelare quelle che sono le loro future intenzioni, ossia quelle di cambiare aria senza che venga firmato alcun rinnovo di contratto. Starà all’Inter, ora, provare a non lasciarsi sfuggire queste tre occasioni di mercato.

Impostazioni privacy