Sanchez e l’addio all’Inter a gennaio: ecco cosa succede

Nuovo interesse per il centravanti cileno e possibile addio a gennaio, così l’Inter si libererebbe di un peso notevole sulle finanze societarie e avrebbe spazio di manovra per nuovi colpi

A detta di Simone Inzaghi qualche mese fa la scelta di riportare Alexis Sanchez in squadra è stata ben ponderata per garantire all’attacco dell’Inter nuova linfa e vivacità. Del resto, il centravanti cileno ci ha abituati ad una serie di giocate intelligenti e spesso fatali per le difese avversarie. Proprio come avvenuto nella sua ultima avventura tra le file dell’Olympique Marsiglia, ove lui sarebbe rimasto ben volentieri.

Sanchez via dall'Inter a gennaio, interesse dall'Arabia
Alexis Sanchez, centravanti dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Il mercato ha poi parlato, lasciandolo senza squadra ma con l’opportunità di tornare a Milano dopo appena una stagione. E a distanza di qualche tempo, non tutti i frutti sarebbero stati raccolti. L’andamento di Sanchez è mediamente sufficiente per quel poco che riesce ad offrire negli spazi di gioco, tra una risicata titolarità e pochi minuti negli spezzoni finali di partite di modesta entità. Anche in Champions League.

L’Inter è legata al campione ex Barcellona soltanto per motivi di mero interesse prestazionale, motivo per cui se questo obiettivo non dovesse essere raggiunto sono piuttosto alte le chance di un addio forzato. Senza neppure dover aspettare la data di scadenza del suo contratto. Perché attorno al profilo del cileno si aggirano già altre realtà. Un paio, nello specifico, appartengono al campionato arabo di Saudi Pro League.

Sanchez via dall’Inter verso la Saudi Pro League, intrigo per due club sull’affondo a gennaio

Stando a quanto rivelato dall’esperto di mercato internazionale Ekrem Konur, Al-Shabab e Al-Ettifaq sono intenzionate a muovere rispettive offerte verso l’Inter per l’acquisizione del cartellino di Sanchez a gennaio.

Sanchez via dall'Inter a gennaio, interesse dall'Arabia
Ipotesi di addio per Sanchez a gennaio, su di lui club arabi (LaPresse) – interlive.it

Di questo passo la dirigenza meneghina avrebbe la possibilità di liberarsi di uno slot in rosa facendo oltretutto respirare le casse societarie. Questo consentirebbe ulteriori margini di manovra sul mercato per portare tra le file di Inzaghi almeno un volto nuovo fra quelli attualmente sotto osservazione dai pilastri sparsi in giro per l’Europa. Molto del futuro di Sanchez – e quindi anche del reparto offensivo dell’Inter – potrebbe comunque dipendere anche dalle volontà dello stesso Inzaghi. Non è infatti escluso che il tecnico piacentino possa decidere di non stravolgere nulla in organico, puntando ancora sul cileno fino al termine della stagione. Dopodiché si vedrà. Con il solito Medhi Taremi all’orizzonte.

Impostazioni privacy