Matic e il ritorno in Italia: spunta l’Inter

Il centrocampista serbo in rottura col Rennes. Nel futuro dell’ex Roma può esserci nuovamente la Serie A, ecco come

Nemanja Matic, centrocampista approdato in Italia nella regular-season 2022-23, ha poi detto addio alla A dopo una sola stagione, esattamente nel mese di agosto.

Matic in rottura col Rennes: occhio alla proposta all'Inter
Nemanja Matic, centrocampista del Rennes, a duello con Ousmane Dembele (LaPresse) – interlive.it

È stato nella scorsa estate, infatti, che la Roma e il Rennes hanno raggiunto un accordo sulla base di 3 milioni di euro, bonus inclusi, per il trasferimento del classe ’88 in Francia. Diciannove, al momento, i gettoni raccolti dall’ex Manchester United e Chelsea al fianco della formazione ora guidata dal tecnico Julien Stephan, presenze in cui il calciatore ha accumulato anche 3 assist senza però realizzare alcuna rete.

Negli ultimi tempi, però, i rapporti tra Matic e il club a tinte rossonere sono un pochino deteriorati, a confermarlo il fatto che il giocatore sia sparito per tre giorni consecutivi nell’arco della passata settimana. Una notizia, questa, spopolata anche via social.

Sinonimo che è, quindi, giunto ormai ai minimi termini il rapporto collaborativo tra le due parti. Il centrocampista è, infatti, in rottura col club francese, sensazione che il giocatore possa finire per dire addio alla Francia già a gennaio, finendo magari per tornare in Italia soli sei mesi dopo dal suo addio. Questa una delle ipotesi che potrebbero finire per prendere quota.

Matic in uscita dal Rennes: agenti possono provarci anche con l’Inter

Nonostante l’accordo che lega il calciatore al Rennes sino a giugno 2025, Nemanja Matic potrebbe finire per abbandonare la Ligue 1 già nel bel mezzo di questa finestra di calciomercato invernale, con data di chiusura fissata il giorno 31 gennaio alle ore 20:00.

Nemanja Matic (LaPresse) – interlive.it

L’esperto centrocampista serbo, sparito dai radar nella passata settimana e in possesso di passaporto slovacco ottenuto nel 2014, potrebbe infatti venir proposto tramite agenti anche all’Inter dopo l’uscita di Lucien Agoume e il potenziale addio di Stefano Sensi, mai stato così vicino prima d’ora al Leicester di Enzo Maresca.

Un’eventuale proposta di mercato, questa, a cui i nerazzurri finirebbero per rispondere immediatamente con un no secco sia per una questione di età che per altre motivazioni; Come ad esempio quella relativa all’ultimo posto da extracomunitario in possesso del club meneghino sino a qualche settimana fa, già occupato da Tajon Buchanan negli scorsi giorni, laterale canadese ex Club Brugge accasatosi alla formazione di Simone Inzaghi a inizio gennaio a mezzo di un affare di poco sotto i 10 milioni di euro complessivi.

Impostazioni privacy