Spavento per Calligaris: trauma cranico e frattura delle ossa nasali

Brutta disavventura per il portiere della Primavera nerazzurra, coinvolto in uno spiacevole episodio nel corso di Inter-Sampdoria U19

Alessandro Calligaris, estremo difensore classe ’05 della formazione guidata da Cristian Chivu, è stato costretto ad abbandonare in anticipo il terreno di gioco nel corso dell’ultimo turno del campionato Primavera.

Trauma cranico e frattura delle ossa nasali per Calligaris
Alessandro Calligaris – interlive.it

Attorno al minuto 20, infatti, il portiere ‘made in Italy’, è finito ko dopo uno scontro avvenuto con Ilario Porzi, attaccante della Sampdoria U19 sostituito anche lui in quei minuti proprio come l’estremo difensore della squadra di casa. Per oltre 10′ di gara il gioco è rimasto interrotto. Necessario, per giunta, un intervento da parte dello staff medico-sanitario delle due formazioni. Ad aver avuto la peggio è stato proprio Alessandro Calligaris, calciatore uscito dal campo in barella e trasportato poi urgentemente in ospedale per alcuni accertamenti.

Probabile stop di 15-20 giorni per Calligaris: il calciatore è già stato dimesso dall’ospedale

Poche ore dopo il trasporto in ospedale, Alessandro Calligaris è stato fortunatamente dimesso in giornata, nel tardo pomeriggio di sabato 20 gennaio.

Stop di 25-30 giorni per il portiere della Primavera nerazzurra
Alessandro Calligaris – interlive.it

Il calciatore, reo di aver rimediato un trauma cranico con annessa frattura delle ossa nasali, dovrà ora osservare un periodo di riposo che lo terrà lontano dai campi per 25-30 giorni di tempo, proprio come comunicato dall’Inter in una nota ufficiale rilasciata sul proprio sito.

Durante il match di ieri tra Inter e Sampdoria, Alessandro Calligaris a seguito di uno scontro di gioco ha riportato un trauma cranico e frattura delle ossa nasali. Il portiere della Primavera nerazzurra verrà rivalutato dallo staff medico la prossima settimana e dovrà stare a riposo per circa 25-30 giorni“.

Di 1-0 il risultato finale del match, match valevole per la 18esima giornata del campionato Primavera A che la formazione di Cristian Chivu è riuscita a portare a casa dedicando così questo importante successo al proprio numero 1, ora ai box per circa 4 settimane.

Impostazioni privacy