“Non inventate più nulla”: Lautaro furioso, la smentita è netta

Lautaro Martinez interviene con decisione quando c’è da buttare un pallone in rete e quando c’è da smentire chi dice il falso: il Toro è furioso con la stampa

La Gazzetta dello Sport ha pubblicato stamattina delle dichiarazioni di Lautaro Martinez. Il virgolettato apparso sull’edizione andata in edicola questa mattina non è tuttavia piaciuto al soggetto che quelle parole avrebbe pronunciato. Lautaro si è indispettito. E perché? Fondamentalmente, l’attaccante argentino sostiene di non aver mai detto niente del genere… La Gazzetta avrebbe dunque inventato tutte le parole poi attribuite al Toro.

Lautaro attacca la Gazzetta dello Sport
Lautaro Martinez (LaPresse) – interlive.it

I tifosi dell’Inter, stamattina, hanno letto certe parole attribuite al capitano dell’Inter: frasi che, secondo la Gazzetta, avrebbe rilasciato alla squadra o a qualche giornalista (non è specificato) durante il volo di ritorno dall’Arabia.

E quali sono queste dichiarazioni pubblicate dalla Gazzatta sgradite a Lautaro? Nulla di così compromettente o fuori logica… “Sono orgoglioso di essere capitano di questa squadra“, si legge sulla Rosea. “Ora non abbassiamo la tensione, questa era solo una tappa del percorso. La strada è giusta: continuiamo a pensare alla squadra e non a noi stessi“. E fin qui, nulla di così eclatante.

Un discorso tranquillo, condivisibile e assolutamente plausibile. Dopotutto Lautaro, appena prima di alzare la Supercoppa italiana a Riad, ha sostenuto concetti simili anche di fronte ai microfoni di Sport Medieset. Ma non è questo, evidentemente, il punto. Il problema non riguarda tanto il contenuto delle dichiarazioni quanto la loro formale espressione.

Inoltre la Gazzietta aggiunge anche dichiarazioni più forti, che a quanto pare Lautaro non si sarebbe mai sognato di pronunciare: “Questa Supercoppa assumerà valore ancora più grande se vicino ci metteremo lo scudetto. Siamo nel momento decisivo…

Lautaro furioso con la Gazzetta dello Sport: ecco cos’è successo

E così, su Instagram, il capitano nerazzurro è voluto intervenire in prima persona sotto un post della Gazzetta in cui erano, appunto, riportante le dichiarazioni. “Ma cosa dite, che ho fatto intervista con voi in aereo?“, ha scritto Lautaro. “Non inventare più frasi che non escono dalla mia bocca“. Titolo dell’articolo: Lautaro spinge l’Inter verso lo scudetto, in aereo il discorso del capitano.

Lautaro attacca la Gazzetta
Il commento di Lautaro Martinez all’articolo della Gazzetta dello Sport (Instagram) – interlive.it

Come mai Lautaro ha reagito in modo così furioso? L’argentino è stufo che gli siano messe in bocca cose che non ha mai dichiarato. Pur non avvertendo nel virgolettato alterazioni palesi del suo pensiero o intenti diffamatori, l’attaccante ha voluto in ogni caso ribadire di non aver mai detto ciò che è stato pubblicato dal quotidiano sportivo.

E la Gazzetta che cosa ha fatto? Ha subito cancellato il post sui social. Resta l’articolo stampato. Ma, i giornali, chi li legge più? Il problema è serio. Se il giornalismo sportivo italiano non si fa problemi a inventarsi di sana pianta discorsi da parte un giocatore, diventa complicato fidarsi della loro correttezza deontologica.

Nell’edizione odierna della Gazzetta di parla anche del rinnovo dell’argentino. “Ad Appiano dicono che dai tempi di Zanetti l’Inter non aveva un capitano come Lautaro“, si legge sul quotidiano sportivo.Il rinnovo di contratto dell’argentino sarà annunciato a breve, dopo la fine di questa sessione di mercato“.

Ecco qui un esempio lampante: come ci si può fidare di quest’ultima informazione, di sicuro di elevato interesse per tutti i tifosi dell’Inter, quando lo stesso quotidiano pubblica discorsi diretti subiti sconfessati da chi avrebbe dovuto pronunciarli?

Impostazioni privacy