Marotta: “Lo Scudetto passa da stasera”. Poi ‘ufficializza’ il colpo a zero

L’AD nerazzurro prima del derby d’Italia: “Vittoria e prestazione convincente darebbero autostima ancora più forti. Rinnovo Lautaro? Ci siamo fermati”

“Lo Scudetto passa parecchio dalla gara di stasera”. Così Marotta a ‘Dazn’ prima di Inter-Juventus. “Si tratta di un esame molto importante – ha aggiunto l’Ad nerazzurro – Vittoria e prestazione convincente darebbero autostima ancora più forti, poi il campionato è ancora lungo: ci sono ancora tante partite, abbiamo visto che anche le provinciali insidiano i pronostici”.

Inter-Juve, parla Marotta
Marotta a Dazn – interlive.it

“La finale di Champions ha dato grande consapevolezza a questo gruppo – sottolinea Marotta – Nella squadra la convinzione di essere forti e da parte di tutti non c’è paura di tenere l’asticella alta. Nello sport bisogna essere ambiziosi”.

Marotta esce poi allo scoperto sull’arrivo (a zero) di Zielinski: “L’anno prossimo giocheremo ancora più competizioni, a fine stagione avremo il Mondiale per Club e quindi stiamo cercando di fare una rosa ancora più competitiva. Per questo abbiamo il dovere di perseguire opportunità come quella di Zielinski. Se riusciremo a tesserarlo lo faremo, altrimenti no. Ma certamente ha tutte le qualità per far parte della rosa dell’Inter“.

In conclusione, il CEO interista ha fatto il punto sul rinnovo di Lautaro: “Ci siamo un attimo fermati per via delle tante competizioni che stavamo giocando in questo periodo. Ci vuole tempo, perché è un contratto importante sia per lui che per noi. I rapporti sono veramente splendidi, dunque non vedo assolutamente preoccupazioni eccessive”.

Impostazioni privacy