Marotta e il ritorno alla Juve: annuncio definitivo

Nessuna chance per il ritorno di Marotta alla Juventus, l’annuncio lo accosta ancora all’Inter in futuro prima dell’addio definitivo dal mondo del calcio 

In Italia è conosciuto come uno dei dirigenti più in gamba e d’esperienza di sempre. Non soltanto per aver contribuito in pianta stabile alla crescita del marchio bianconero della Juventus con operazioni di mercato ritenute insuperabili per le annate passate, ma anche per esser divenuto un vero rivoluzionario sin dalle prime battute all’Inter nel nuovo ruolo di amministratore delegato del club nerazzurro di Steven Zhang.

Marotta mai vicino al ritorno alla Juve
Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Grazie a Giuseppe Marotta, nel duetto con Piero Ausilio, la squadra ha potuto accogliere elementi di grande qualità e non soltanto dietro ad affari estremamente dispendiosi. A seguito del periodo di rescissione dovuto all’avanzare della pandemia, infatti, il club ha dovuto restringere il proprio budget d’investimento sul mercato lasciando nelle mani della dirigenza il potere di decidere come influire sull’annessione di nuovi profili con il grande limite finanziario da tenere pur sempre in considerazione.

Da Romelu Lukaku ad Achraf Hakimi, passando per André Onana, Benjamin Pavard e Marcus Thuram. Ciascuno di questi e molti altri ancora conservano dentro sé un posto di riguardo per l’AD nerazzurro. E lo stesso faranno anche i milioni di tifosi sparsi in giro per il mondo. Perché Marotta è ormai parte della famiglia nerazzurra, al di là del suo passato lavorativo. Non che l’esperienza alla Juventus sia stata dimenticata, ma è sicuramente acqua passata. Acqua entro la quale il dirigente non finirà per nuotare ancora. Perché sebbene si siano susseguite voci sulla possibilità di un suo ritorno a Torino nel prossimo futuro al fianco di Cristiano Giuntoli, nulla è mai stato confermato. Anzi, semmai smentito.

Marotta resterà all’Inter, Martorelli: “Non ci sono presupposti per l’addio”

In primis dallo stesso Marotta. Il direttore ha sempre ribadito quanto sia profondamente legato a questa gestione, a questa società e al popolo nerazzurro. Motivo per cui resterà a Milano sino al termine del suo mandato e dopo l’ennesima esperienza in prima fila, preferirà ritirarsi dietro le quinte. Magari nell’ambito della politica sportiva.

Marotta mai vicino al ritorno alla Juve
Marotta resterà all’Inter prima dell’addio definitivo da dirigente (LaPresse) – interlive.it

Ad aver messo un punto sulla questione e sui possibili dubbi sulla sua permanenza all’Inter c’è stato anche l’operatore di mercato Giocondo Martorelli, in un recente intervento per ‘Radio Bianconera’. Quest’ultimo ha dichiarato: “Marotta si trova benissimo all’Inter e non credo possa tornare alla Juve. Certi ritorni non portano cose buone come in passato, la storia insegna. Non ci sono presupposti perché lasci l’Inter”. Parole decise e posizione ben chiara.

 

Impostazioni privacy