Inter stravolta contro il Lecce: spazio a Frattesi e Asllani

Tanti cambiamenti forzati o tattici per l’Inter di Simone Inzaghi contro la formazione salentina del Lecce, fuori anche Sommer e dentro Sanchez dal primo minuto 

Gli ultimi giorni vissuti entro i campetti d’allenamento di Appiano Gentile sono stati intensi come al solito per il gruppo nerazzurro dell’Inter.

Inter stravolta contro il Lecce
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Soprattutto dopo aver ricevuto la notizia del forfait di Marcus Thuram per via dell’infortunio muscolare subito nel corso dell’ultima partita di Champions League giocata contro l’Atletico Madrid, c’è stato dal lavoro da fare anche per Simone Inzaghi ed il suo staff al fine di intraprendere una linea strategica alternativa nella speranza di poter recuperare il proprio centravanti francese per la sfida di ritorno su territorio spagnolo.

Per far ciò, contro l’Atletico è stato scelto Marko Arnautovic per far coppia con Lautaro Martinez dal secondo tempo ma il duo potrebbe lasciare spazio a nuove interpretazioni contro il Lecce questo pomeriggio. I nerazzurri hanno infatti preso un volo privato per raggiungere il Salento ed affrontare i giallorossi in campionato, al netto di una formazione totalmente stravolta.

Dentro Audero, Bisseck e Sanchez dal primo minuto: nuova Inter contro il Lecce

Nel caso del reparto offensivo, il cambio che dovrebbe esser messo in conto da Inzaghi è del tutto forzato. Al posto di Thuram dovrebbe infatti figurare Alexis Sanchez. Andando poi a ritroso lungo il reparto di centrocampo, non ci sarà neppure Hakan Calhanoglu. Al suo posto, come logico, figurerà Kristjan Asllani.

Inter stravolta contro il Lecce
Davide Frattesi, centrocampista del Lecce probabile titolare contro il Lecce (LaPresse) – interlive.it

Al fianco dell’italo-albanese dovrebbe esserci anche Davide Frattesi che farà le veci di Nicolò Barella, tenuto a riposo come anche nel caso di Matteo Darmian lungo il versante esterno mancino. Dentro Denzel Dumfries dal primo minuto dopo tante partite giocate come subentrante, mentre al centro della difesa dovrebbe figurare Stefan de Vrij affiancato da Carlos Augusto e Yann Bisseck per permettere anche ad Alessandro Bastoni un momento di recupero delle energie.

Cambia tutto anche fra i pali: Inzaghi ha preferito non convocare affatto Yann Sommer a causa dei decimi di febbre che si è portato dietro nei giorni passati e con cui si presume abbia giocato contro l’Atletico. Al suo posto figurerà Emil Audero.

PROBABILE FORMAZIONE TITOLARE INTER (3-5-2): Audero; Bisseck, De Vrij, Carlos Augusto; Dumfries, Frattesi, Asllani, Mkhitaryan, Dimarco; Sanchez, Lautaro.

Impostazioni privacy