Rientro a Milano e 30 milioni: la mossa di Zhang per tenere l’Inter

Dopo un periodo all’estero il presidente nerazzurro fa rientro alla base meneghina con un nuovo accordo fra le mani, questo potrebbe cambiare nuovamente le sorti societarie in suo favore 

Finora a qualche settimana fa tutto sembrava ancora in bilico. Perché il tempo correva e dai piani alti societari non erano stati lanciati indizi che facessero trasparire ancora nulla di buono o positivo per le sorti dell’Inter in mano al presidente Steven Zhang.

Zhang a Milano e nuovo sponsor Inter
Steven Zhang, presidente dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

La sua lunga assenza da Milano ha poi destato anche qualche segnale di preoccupazione, tra chi ha pensato si stesse lavando le mani delle questioni interne e chi invece ha immaginato fosse ormai rassegnato al fatto di dover perdere le quote societarie a sua disposizione in favore del fondo americano Oaktree, con cui resta ancora in piedi il debito da 350 milioni di euro con interessi maturati. In piedi sì, ma forse non ancora per molto.

Perché la strategia di Zhang non ha mai vacillato. Il presidente nonché diretto responsabile del filo che unisce l’Inter con Suning, ha finora lavorato con grande attenzione anche dalla Cina per poter permettere alla situazione di non prendere una piega sbagliata. E ora è di rientro a Milano con alcune novità sostanziali.

Zhang e la nuova strategia, tra debito Oaktree e nuovo main sponsor

Come noto, infatti, le sue intenzioni sono sempre state delle più nobili. Ovvero risollevare il destino dell’Inter con le proprie forze senza dover ricorrere a cessioni maggioritarie.

Zhang a Milano e nuovo sponsor Inter
Zhang vuole restare al comando dell’Inter, ecco un nuovo main sponsor (LaPresse) – interlive.it

Con grande pazienza ed uno studio attento, i primi passi sono stati mossi in questa direzione piantando solide basi anche nell’immaginario collettivo degli sponsor esteri. I guadagni sono saliti e con essi anche i ricavi delle cessioni sul mercato, operate fino alla scorsa estate con grande acume. Al di là del fatto che la dirigenza nerazzurra possa ripetersi ancora la prossima estate, tutto lascia presagire che Zhang voglia continuare a detenere lo scettro della presidenza andando a ritoccare la data di scadenza del rientro del prestito di Oaktree.

Questa potrebbe infatti essere allungata di altri due anni, con un incremento ulteriore degli interessi al suo seguito. Dopodiché, Zhang potrebbe lasciare la guida dell’Inter soltanto a seguito della disputa del Mondiale per Club nel 2025. Laddove la sola partecipazione frutterà altri 50 milioni di euro nelle casse.

Nel frattempo, l’operatività finanziaria continua a crescere con dati positivi. Proprio nelle ultime ore sono arrivate altre conferme sulla forte propensione da parte dell’Inter a sottoscrivere un nuovo importante accordo commerciale con il colosso Betsson Group per una cifra intorno ai 30 milioni di euro. Questo diventerebbe dunque main sponsor, scalzando Paramount+ in scadenza. Con il benestare dell’Agcom, sulle future maglie del club nerazzurro potrebbe figurare un’etichetta come quella di StarCasinò.Sport,facente appunto parte dell’universo gaming e scommesse del gruppo in orbita Inter.

Impostazioni privacy