Si inserisce il Milan: tre giocatori per fregarlo all’Inter

Nerazzurri a caccia del colpo in attacco, nel frattempo sono i rossoneri a provare a prendere sul tempo i propri cugini rivali

Nel corso della prossima estate, l’Inter apporterà qualche cambiamento al proprio reparto avanzato. Il primo a dire addio sarà infatti Alexis Sanchez, pedina che farà posto a Mehdi Taremi, centravanti che al termine della scadenza del contratto col Porto prenderà direzione Appiano a inizio luglio, così da unirsi alla formazione su cui siede attualmente in panchina il tecnico Simone Inzaghi a parametro zero, tutto questo grazie a un biennale con opzione sui 3 milioni di euro netti a stagione.

Taremi non basta, Inter in cerca di un'altra pedina offensiva
Mehdi Taremi (Ansa) – interlive.it

Non solo, il club di Viale della Liberazione cercherà poi di disfarsi tra soli pochi mesi anche di Marko Arnautovic, prima punta tornata a Milano nell’agosto scorso per 10 milioni di euro, senza però soddisfare le attese di inizio stagione. La volontà di Marotta e Ausilio è a questo punto quella di chiudere per una seconda punta dotata di grande estro e fantasia. È quello di Albert Gudmundsson, in tal senso, il nome finito in cima alla lista delle preferenze dei nerazzurri per l’attacco, profilo per cui in verità ci sarà da battagliare con alcune società militanti quest’oggi nel campionato di Premier League, ma anche con Juventus, Napoli e, d’ora in poi, pure col Milan, club intenzionato a inserire tre contropartite tecniche in quest’eventuale affare.

Anche il Milan piomba su Gudmundsson: Colombo, Maldini e Pobega le pedine per arrivare all’islandese

Non solo l’Inter, anche il club su cui siede attualmente in panchina il tecnico Stefano Pioli dovrà apportare qualche cambiamento in estate al proprio reparto avanzato, naturalmente una volta deciso il nuovo allenatore. È questa infatti la ragione per cui anche il Milan si è inserito di prepotenza nella corsa per Albert Gudmundsson, chiamato a dare il proprio addio al Genoa tra soli pochi mesi.

Colombo, Maldini e Pobega: Milan, queste le carte per provare a convincere il Genoa
Albert Gudmundsson (LaPresse) – interlive.it

Di 30-35 milioni di euro la valutazione che ne fa il Grifone del proprio numero 11, con all’attivo 16 reti in stagione, quattordici di queste messe a registro in campionato. Per provare ad assicurarsi i diritti sulle prestazioni sportive della seconda punta islandese, l’Inter sta continuando a tenere a portata di mano un’ipotesi ben precisa, quella di inserire un eventuale contropartita tecnica nel seguente affare. Quelli di Valentin Carboni e Mattia Zanotti i nomi dei possibili indiziati e, in verità, è lo stesso scenario che è finito per essere preso in considerazione anche dal Diavolo, sodalizio mostratosi particolarmente intrigato dall’idea di provare a convincere il Genoa con l’inserimento dei cartellini di Lorenzo Colombo, Daniel Maldini e Tommaso Pobega in questa eventuale operazione. Quel che resta da capire, a questo punto, è chi riuscirà ad avere la meglio per l’ex AZ Alkmaar.

Impostazioni privacy