Carboni per Zaniolo: Inter-Aston Villa, operazione con la Champions

Futuro ancora da decifrare per l’ex Roma, accasatosi nella scorsa estate all’Aston Villa in via temporanea e atteso nuovamente in Turchia al termine di questa stagione

È stato nell’agosto scorso che Galasaray e Aston Villa hanno raggiunto un accordo per il trasferimento di Nicolo Zaniolo in Inghilterra con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 27 milioni di euro. Complice le prestazioni offerte sul campo dal diretto interessato, non ritenute all’altezza del club, il classe ’99 non verrà però riconfermato dalla formazione su cui siede attualmente in panchina il tecnico Unai Emery, rientrando così in Turchia al termine di questa stagione.

L'Aston Villa non riscatterà Zaniolo
Nicolo Zaniolo (LaPresse) – interlive.it

Così facendo, il futuro dell’ex attaccante della Roma – convocato negli scorsi mesi anche in Nazionale dal Ct Luciano Spalletti – resta ancora del tutto da decifrare. Ad ogni modo, questa è una situazione che costringerà i Villans ad andare alla ricerca di una nuova pedina offensiva. Questa la ragione per cui, a dire il vero, gli inglesi potrebbero anche finire per guardare in Italia, magari anche dalle parti di Appiano. Un’ipotesi di cui tener conto è, infatti, quella che l’Aston Villa possa anche provare a compiere un tentativo per Valentin Carboni, cercato nella scorsa finestra di calciomercato invernale da un altro club militante quest’oggi nel campionato di Premier League.

L’Aston Villa dice no al riscatto di Zaniolo: gli inglesi possono così pensare a Valentin Carboni

Potrebbe essere quello di Valentin Carboni il nome a cui può finire per pensare l’Aston Villa per il dopo Zaniolo, esterno d’attacco chiamato all’addio in estate.

Anche l'Aston Villa può pensare a Valentin Carboni
Valentin Carboni (LaPresse) – interlive.it

Il fantasista argentino, ora in prestito al Monza e atteso nuovamente a Milano in estate, era già finito sotto il tiro della Fiorentina e del West Ham nel gennaio scorso. Intanto, la volontà dell’Inter è quella di puntare sul giovane classe ’05 per il futuro. Nel mentre, però, Marotta, Ausilio e la restante parte della dirigenza nerazzurra restano aperti anche alla cessione del giovane prodotto del proprio vivaio, fresco d’esordio in Nazionale maggiore negli scorsi mesi. Di 25-30 milioni di euro la valutazione che ne fa il club meneghino del proprio gioiellino, con all’attivo 2 gol e 4 assist in stagione.

Impostazioni privacy